Ricetta per Millefoglie al Cioccolato decorato con glassa di zucchero, per 20 porzioni. Tutti i passaggi per realizzare in casa il millefoglie. Un buonissimo dolce alternato da croccanti e friabili stati di pasta sfoglia, con cremosi strati di crema pasticcera.
Puoi cuocere la pasta sfoglia e la crema pasticcera anche il giorno prima se ti farà comodo avvantaggiarti con i tempi ma,  cosa molto importante, il millefoglie va assemblato e mangiato il giorno stesso, solo così  assaporerai a pieno tutta la bontà del millefoglie, poiché con il passare delle ore tenderà ad inumidirsi.
***** Video Ricetta*****
__________________________
🇮🇹 ingredienti per 20 porzioni
__________________________
  • 4 rotoli di pasta sfoglia rotonda
  • 4 cucchiai rasi di zucchero a velo

per la crema al cioccolato

  • 1 L di latte
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • la buccia di un limone
  • 8 tuorli
  • 200 gr di zucchero
  • 40 gr di maizena
  • 40 gr di farina 00
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 300 ml di panna 

per la glassa

  • 250 gr di zucchero a velo
  • qualche cucchiaio di acqua
  • 30 gr di cioccolato fondente

__________________________

🇬🇧 ingredients for 20 servings
__________________________
  • 4 rolls of round puff pastry 
  • 4 shaved spoons of powdered sugar

for chocolate custard 

  • 1 L of milk
  • vanilla essence
  • the peel of 1 lemon
  • 8 egg yolks 
  • 200 gr of sugar
  • 40 gr of corn starch
  • 40 gr of flour
  • 150 gr oh dark chocolate
  • 300 ml of whipping cream

for the icing

  • 250 gr of powdered sugar
  • a few tablespoons of water
  • 30 gr of dark chocolate

____________

Procedimento
____________
Stendi il rotolo di pasta sfoglia  su una teglia da forno e  bucherellalo bene bene con una forchetta (fai dei buchi piuttosto ravvicinati) e bucherellalo su entrambi i lati.
Quindi spolverizza con un cucchiaio raso di zucchero a velo e cuoci in forno già caldo a 200°C per 20 minuti (se nei primi minuti di cottura la sfoglia dovesse gonfiarsi troppo bucherellala ancora).
Cuoci tutte e 4 le sfoglie (3 le userai per gli strati e 1 la sbriciolerai e la userai per decorare il bordo del millefoglie.
Per la crema pasticcera metti a scaldare 1 L di latte e aromatizzalo con 1 cucchiaino di essenza di vaniglia (in alternativa potrai usare una bacca di vaniglia o la vanillina) e la buccia di 1 limone (fai attenzione a non prendere anche la parte bianca che risulta amara).
Mentre il latte si scalda sbatti 8 tuorli con 200 gr di zucchero, sbatti energicamente fino ad ottenere un composto chiaro poi aggiungi 40 gr di maizena setacciata e 40 gr di farina 00 setacciata quindi mescola il tutto bene bene e quando il latte arriva a sfiorare il bollore togli la buccia del limone e versalo sulle uova, da prima versane poco e quando il composto sarà diventato più fluido versa il restante latte, mescola bene bene e trasferisci sulla casseruola mescolando ininterrottamente, quando arriva a bollore fai bollire per 1 minuto poi allontana dal fuoco e aggiungi 150 gr di cioccolato fondente, mescola fino a completo scioglimento.
Trasferisci la crema su una pirofila e lasciala raffreddare o girandola di tanto in tanto o coprendola con la pellicola trasparente direttamente a contatto con la crema.
Una volta che la crema si sarà completamente raffreddata monta 300 ml di panna e incorporala delicatamente. Metti la crema in un sac a poche con beccuccio grande.
Procedi con il comporre il millefoglie partendo con un disco di pasta sfoglia e farciscilo con uno strato di crema, ancora pasta sfoglia e ancora crema, completando con la pasta sfoglia avendo cura di posizionare il disco in modo che la parte più liscia resti sopra e premi un pochino.
Spalma la restante crema lungo il bordo del millefoglie e con la mano fai aderire le briciole di pasta sfoglia.
Sciogli al microonde o a bagnomaria 30 gr di cioccolato fondente e versalo in un conetto di carta forno.

Prepara la glassa mettendo in una ciotola 250 gr di zucchero a velo e unisci un po alla volta qualche cucchiaio d’acqua calda quanto basta fino ad ottenere una consistenza fluida ma non troppo.
Versa e spalma subito la glassa sul millefoglie e subito ancora con il conetto traccia delle righe orizzontali equidistanti tra loro e con uno stuzzicadenti traccia delle righe prima da un verso poi dall’altro.

________
Consigli

________

– Una volta pronto il millefoglie va tenuto un ora in frigo e mangiato subito.
– Se ti interessa un millefoglie senza cioccolato non aggiungere il cioccolato alla crema.
– Puoi cuocere la pasta sfoglia e la crema pasticcera anche il giorno prima se ti farà comodo avvantaggiarti con i tempi ma, cosa molto importante, il millefoglie va assemblato e mangiato il giorno stesso, solo così assaporerai a pieno tutta la sua bontà, poiché con il passare delle ore tenderà ad inumidirsi.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su
Please follow and like us:
error0

Il Cheesecake al Tè Matcha è una delizia per gli occhi e palato. 

Una sublime fusione tra tradizioni americane e giapponesi

Potrai servirlo ad ogni periodo dell’anno e sarà il dolce perfetto per stupire gli ospiti.
Fra le diverse varietà di tè verde, il matcha ha la consistenza di una polvere molto fine.

In Giappone è utilizzato nella celebre cerimonia del tè e, viene usato anche nella preparazione di gelati, creme e innumerevoli tipologie di dolci.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, 


Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Ricetta *****


Cosa serve
🇮🇹 per uno stampo da 18 cm
Per la base
  • 200 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di burro fuso

Per la crema

  • 300 gr di formaggio tipo philadelphia
  • 100 gr di yogurt bianco magro
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 200 ml di panna fresca
  • 100 gr di cioccolato bianco tritato
  • 8 gr di gelatina in fogli
  • 8 gr di te verde matcha
  • 50 ml di acqua calda

Per la gelèe

  • 100 ml di panna
  • 50 gr di zucchero
  • 6 gr di te verde matcha
  • 3 gr di gelatina in fogli
🇬🇧 for 18 cm mold
For the base
  • 200 gr of dry biscuits
  • 100 gr of melted butter
The cream
  • 300 gr of philadelphia cheese
  • 100 gr of low-fat plain yogurt
  • 80 gr of powdered sugar
  • 200 ml of whipping cream
  • 100 gr of white chocolate
  • 8 gr of gelatin
  • 8 gr of matcha green tea
  • 50 ml of hot water
For the gelèe
  • 100 ml of whipping cream
  • 50 gr of sugar
  • 6 gr of matcha green tea
  • 3 gr of gelatin

Procedimento


Per la base, trita finemente i biscotti fino a ridurli in una consistenza sabbiosa. Poi amalgamali con il burro fuso.
A questo punto versali nello stampo, foderato con carta forno. Distribuiscili uniformemente  e compattali bene.

Riponi in frigo per far rassodare il burro e nel frattempo prepara la crema.

Per la crema, versa in una capiente terrina il formaggio cremoso, lo yogurt bianco magro,  e lo zucchero a velo, quindi mescola con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere con composto cremoso.




Scalda 200 ml di panna e quando arriva a sfiorare il bollore aggiungi 100 gr di cioccolato bianco tritato, (tritalo perché si scioglierà prima e in modo più uniforme). Mescola fino a completo scioglimento poi togli dal fuoco.




Ora fai ammorbidire in acqua fredda la gelatina, tieni i fogli in ammollo ben sommersi nell’acqua per circa 10 minuti poi strizzala e uniscila alla panna e cioccolato,  mescolando  fino a farla sciogliere completamente. Lascia che arrivi a temperatura ambiente.




Nel frattempo sciogli il te verde matcha nell’ acqua ben calda.




Ora che la panna con il cioccolato ha raggiunto la temperatura ambiente uniscila alla crema di formaggio. Metti la terrina in un contenitore con acqua fredda e ghiaccio e monta con lo sbattitore elettrico per qualche minuto fino ad ottenere una consistenza soffice.




Dividi a metà la crema, quindi versane 400 gr su un’altra terrina e a quest’ultima incorpora il tè matcha.




Per assemblare il cheesecake, togli lo stampo dal frigo e versa la crema bianca, scuoti delicatamente per distribuirla uniformemente e fai rassodare in freezer per 10 minuti.



Dopodiché puoi versare la crema verde che a sua volta farai rassodare nello stesso modo, sempre in freezer per 10 minuti.

Per la gelèe al te matcha, metti in ammollo in acqua fredda la gelatina. In un pentolino versa la panna, lo zucchero e il tè matcha, mescola bene e porta a bollore. 



Togli dal fuoco e unisci la gelatina ammorbidita e ben strizzata. 


Falla sciogliere e solo quando avrà raggiunto la temperatura ambiente versala sul cheesecake.



Tieni in frigo almeno 6 ore prima di togliere dallo stampo.







Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici


Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter


Please follow and like us:
error0

Il Riccio al Caffè è un dolce che si prepara senza l’uso del forno. Anni fa qui nelle Marche  molte mamme e nonne lo preparavano per le occasioni speciali, poi con il passare del tempo è stato un po dimenticato, tuttavia qualche pasticceria della zona ancora lo propone. 

Era il dolce delle occasioni speciali, tant’è che la prima volta che andai a mangiare a casa di mia suocera, lei preparò proprio il Riccio al Caffè.

Nel realizzarlo ho seguito la sua vecchia ricetta, ho soltanto diminuito la quantità del rum che a mio parere sembrava troppo. Spero che lei da lassù non me ne voglia. 

Un ringraziamento speciale ai miei cognati Roberto e Antonella per avermi suggerito e procurato la ricetta.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, in quest’ultimo puoi vedere come realizzare il Riccio al Caffè sia in realtà molto più semplice di ciò che può sembrare.


Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Tutorial *****


🇮🇹 ingredienti 
  • 200 gr di burro 
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 6 tuorli
  • 6 tazzine di caffè
  • 1 tazzina di rum
  • 50 gr di mandorle o pinoli
  • 150 gr di savoiardi
  • 3 gocce di cioccolato o 3 chicchi di caffè

🇬🇧 ingredients

  • 200 gr of butter
  • 200 gr of powdered sugar
  • 6 egg yolks
  • 300 ml of coffee
  • 50 ml of rum
  • 50 gr of almonds
  • 150 gr savoiardi biscuits
  • 3 chocolate chips or 3 coffee beans

Procedimento


Togliere dal frigo il burro poiché ti servirà morbido (in estate circa 30 minuti prima, in inverno circa 2 ore prima).


E prepara 6 tazzine di caffè così che avrà tutto il tempo di freddare.

In una terrina monta il burro con metà dello zucchero, lavorandolo con le fruste elettriche fino a che risulterà molto soffice.

In un’altra terrina monta i tuorli con il restante zucchero, lavorandoli con le fruste fino a che le uova risulteranno chiare e spumose.

Unisci le uova al burro e amalgama con le fruste elettriche aggiungendo una tazzina di caffè.

In una ciotola versa il restante caffè e il rum, sarà la bagna per i savoiardi.

Bagna i savoiardi e disponili sul piatto di portata, procedi alternando strati di savoiardi con strati di crema, dando al dolce una forma ovale e tondeggiante, lasciando cioè più basse il musetto e la coda (come puoi vedere nel video).
Termina con la crema stendendola uniformemente a ricoprire il tutto.

Tieni il dolce in frigo mentre tagli e tosti le mandorle, quest’ultime fungeranno da aculei.

Taglia le mandorle in quattro parti, prima a metà per il lato più lungo  poi ancora a metà. Tostale in padella così da esaltarne il sapore e, il  colore che assumeranno donerà al tuo Riccio un aspetto più realistico.

Inserisci le mandorle in modo obliquo, tutt’intorno al riccio lasciando libera la parte del musetto.

Decora il musetto con le gocce di cioccolato o i chicchi di caffè per formare gli occhi e il nasino.

Conserva il Riccio al Caffè in frigo.

Consigli

– È possibile sostituire le mandorle con i pinoli (anche i pinoli andranno tostati).

– La ricetta originale del Riccio al Caffè prevede la crema al burro con i tuorli ma sarà possibile usare altre farce come: crema diplomatica o crema al mascarpone.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter



Please follow and like us:
error0

Un dolce colorato e profumato, grazie allo sciroppo di menta che viene aggiunto all’impasto.

Una ricetta semplice e veloce con la quale potrai scegliere tra due varianti:

La versione più leggera, con sopra lo zucchero a velo. 
La versione più golosa, con sopra la cioccolata e le scagliette di cocco imbevute di menta.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, in quest’ultimo puoi vedere come utilizzare lo sciroppo di menta in altre occasioni.


Dolce giornata !!! 
Michaela.





***** Video Ricetta *****



🇮🇹 ingredienti 
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 130 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 125 gr di yogurt bianco (o al cocco)
  • 100 gr di olio di semi (o di mais)
  • 100 gr di sciroppo di menta
  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr di amido di mais (maizena)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • nutella o altra crema di nocciole
  • 2 cucchiai di farina di cocco e 1 cucchiaio di sciroppo di menta
  • stampo da 24 cm

🇬🇧 ingredients


  • 3 eggs
  • 1 pinch of salt
  • 130 gr of sugar
  • 1 tablespoon of lemon juice
  • 125 gr of white yogurt
  • 100 gr of seed oil
  • 100 gr of mint syrup
  • 250 gr of superfine flour
  • 50 gr of corn flour
  • 16 gr of baking powder
  • nutella
  • 2 tablespoon of coconut flour and 1 tablespoon of mint syrup
  • 24 cm mold

PROCEDIMENTO


In una terrina versa le uova, il pizzico di sale e lo zucchero. Lavora con lo sbattitore elettrico  fino a che le uova saranno chiare e leggermente spumose (due o tre minuti).

Aggiungi il succo del limone e lo yogurt. Aziona di nuovo lo sbattitore e versa anche l’olio e lo sciroppo di menta.

In una terrina a parte, mescola assieme, la farina, l’amido di mais e il lievito. Uniscile al composto di uova e menta, in più volte e mentre lavori con lo sbattitore.

Cuoci in forno già caldo, statico, a 160°C per 40 minuti circa. Accertati che sia ben cotto facendo la prova stecchino.

Togli dal forno e lascia raffreddare completamente il dolce.

Ricopri la parte superiore del dolce con la nutella.

In una ciotolina versa 2 cucchiai di farina di cocco e 1 cucchiaio di sciroppo di menta, mescola bene e cospargi sopra alla nutella.

CONSIGLI
– Non lavorare troppo le uova con lo zucchero, così otterrai un dolce più compatto e umido.

– Servi la torta menta e cioccolato con un bicchiere di latte e menta.

– Rifinisci il dolce con solo zucchero a velo se vuoi una versione più leggera.


– Questo dolce può essere anche una base da poter farcire


– Altri modi per consumare lo sciroppo di menta:

1) Aggiungi un po di sciroppo di menta ad un bicchiere di latte freddo, otterrai una bevanda nutriente, gustosa e dissetante.




Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter
Please follow and like us:
error0

Un Zuccotto che non richiede cottura, una ricetta semplicissima e veloce da realizzare

Con soli 4 ingredienti otterrete un dolce soffice e tanto goloso che piacerà a grandi e piccini

Di sicura riuscita, anche per mani inesperte

 Per chi vorrà osare un po di più vi  
mostrerò con un video tutorial 2 idee per decorarlo

Di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial
Dolce giornata !!! 
Michaela.



***** Video Ricetta *****



***** cosa serve *****
🇮🇹per 16/18 porzioni
  • 2 rotoli farciti da 250 gr l’uno
  • 250 gr di mascarpone
  • 200 gr di nutella o altra crema di nocciole
  • 300 ml di panna vegetale già zuccherata
  • stampo per zuccotto da 20 cm
Per la versione Torta decorare con:
1) * 300 ml di panna vegetale già zuccherata * roselline in ostia * perline di zucchero argentate.
2) 300 ml di panna vegetale già zuccherata * cacao amaro

🇬🇧 for 16/18 servings
  • 2 rolls stuffed 250 grams + 250 grams
  • 250 grams of mascarpone cheese
  • 200 grams of nutella
  • 300 ml of sweetened whipping cream
  • 20 cm zuccotto mold
To decoration:
1) * 300 ml sweetened whipping cream * edible or artificial flowers * sugar beads
2) * 300 ml sweetened whipping cream * bitter cocoa powder 

***** procedimento *****
– Tagliare i 2 rotoli farciti in fette da 1 cm.
– Sovrapporre leggermente due fogli di pellicola così da ottenerne uno più grande con il quale rivestire uno stampo per zuccotto (stampo semisferico).
– Ricoprire interamente le pareti dello stampo con le fette del rotolo, partendo dal fondo e via via salendo verso l’alto.
– Preparare la farcia versando in una terrina il mascarpone e la nutella, con le fruste elettriche amalgamiamo i due ingredienti poi aggiungere a filo la panna e lavorare fino a che risulterà montata e soffice.
– Farcire lo Zuccotto con meta della farcia, ricoprire con le fette del rotolo, versare la restante farcia e terminare con uno  strato di fette di rotolo.
– Coprire con la pellicola e far rassodare in frigo per almeno 6 ore.
– Trascorso il tempo necessario riprendere il dolce dal frigo e posizionare sopra il piatto di portata e capovolgere lo Zuccotto, lo stampo verrà via facilmente.
– Lo Zuccotto è pronto per essere gustato o se lo preferite decoratelo come potete vedere nel video.
***** consigli *****
– Lo zuccotto potrà essere congelato






Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 2.0px 0.0px; font: 14.0px ‘Helvetica Neue’; color: #454545}
p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 12.0px ‘Helvetica Neue’; color: #454545; min-height: 14.0px}
li.li3 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; font: 12.0px ‘Helvetica Neue’; color: #454545}
span.s1 {font: 14.0px ‘.Apple Color Emoji UI’}
span.s2 {font: 10.0px Menlo}
ul.ul1 {list-style-type: disc}

Please follow and like us:
error0

Avete mai pensato di dare una forma diversa al salame di cioccolato
Ad esempio quella di un numero, per un compleanno o per un anniversario ?

Vi lascio la mia ricetta e sopratutto l’idea che sono certa vi tornerà molto utile. 
Voi potrete personalizzarla come più vi piace, con numeri, lettere o forme.
La ricetta che vi propongo è per realizzare due numeri (20 porzioni) contiene caffè e rum, 
quindi particolarmente gradita e rivolta agli adulti.

Per realizzare una Torta Numero per bambini potrete usare la vostra solita ricetta o seguire quella del: Cuore di Cioccolato
Di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial
Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Ricetta *****


***** COSA SERVE *****
🇮🇹per 2 numeri (20 porzioni)
  • 500 gr di biscotti tipo oro saiwa
  • 4 cucchiai di cacao amaro
  • 150 gr di zucchero
  • 200 gr di burro
  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 3 tazzine di caffè
  • 2 bicchierini di rum
Per la glassa

  • 4 cucchiai d’acqua
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di cacao amaro
  • 1 cucchiaino di caffè solubile
  • 1 cucchiaio di rum
  • zuccherini e confettini colorati

🇬🇧 for 2 numbers (20 servings)


  • 500 grams of crushed biscuits

  • 4 tablespoons of bitter cocoa powder
  • 150 grams of sugar
  • 200 grams of butter
  • 250 grams of dark chocolate
  • 3 cups of coffee
  • 2 shots of rum

for the icing

  • 4 tablespoons of water

  • 2 tablespoons of sugar

  • 2 tablespoons of bitter cocoa powder
  • 1 teaspoon of soluble coffee
  • 1 tablespoon of rum
  • sugary and colored sprinkles

***** PEROCEDIMENTO *****

Sciogliere a bagnomaria, il burro, 150 gr di cioccolato tritato, il caffè e il rum. Far intiepidire.
Nel frattempo tritare finemente con un frullatore i biscotti, versarli in una capiente terrina e aggiungervi, il cacao, lo zucchero, 100 gr di cioccolato tritato e ciò che è stato sciolto a bagnomaria.
Amalgamare il tutto con un cucchiaio fino ad ottenere un impasto umido e che si possa modellare (se l’impasto risultasse troppo umido aggiungere qualche biscotto se invece risultasse troppo asciutto aggiungere qualche cucchiaio d’acqua).
Ricoprire un vassoio con la carta forno e prelevando pezzi d’impasto iniziare a dare forma ai numeri (come potete vedere nel video), modellandolo e compattandolo bene con le mani.
Far rassodare in frigo per almeno 1 ora.
Preparare la glassa versando in un pentolino, l’acqua, il rum, lo zucchero, il caffè solubile e il cacao. Mescolare bene e su fiamma bassa portare a bollore per far addensare.
Lasciare intiepidire.
Staccare i numeri dalla carta forno, adagiarli sul piatto di portata e spalmare la glassa. 
Decorare subito  on gli zuccherini e i confettini colorati.
***** CONSIGLI *****
– L’impasto assorbirà i liquidi in base a quanto avrete tritato i biscotti, pertanto potrebbe essere necessario aggiungere qualche biscotto se l’impasto è troppo molle o viceversa aggiungere qualche cucchiaio d’acqua se l’impasto è troppo asciutto.
– Con la stessa ricetta potrete dare libero sfogo alla fantasia proponendo forme e decori diversi.
– Vedi anche Cuore di Cioccolato 

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Please follow and like us:
error0

La Torta Ubriaca si rivelerà un dolce sorprendentemente semplice da realizzare e paradisiacamente buono


Uno di quei dolci che sono certa, farete e rifarete tante volte. 


Cioccolatosa, umida e dal sapore avvolgente, la Torta Ubriaca si manterrà per diversi giorni, anzi più riposa più diventa buona


L’ho preparata con  il vino di visciole dalla Cantina Colleminò, un vino dal gusto dolce e profumato, ottimo da abbinare al dessert


Un vino prodotto nella mia regione le Marche, più precisamente nelle armoniose colline di Jesi.

Di seguito troverai la ricetta descritta e il video tutorial. Dolce giornata !!! Michaela.


COSA SERVE per uno stampo da 24 cm
  • 150 ml di vino di visciole
  • 250 gr di zucchero
  • 50 gr di cacao amaro
  • 150 ml di olio di semi
  • 4 uova
  • 150 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 100 gr di cioccolato fondente
🇬🇧INGREDIENTS for 24 cm cake tin
* 150 ml of sour cherry wine
* 250 grams of sugar
* 50 grams of cocoa powder
* 150 ml of seed oil
* 4 eggs
* 150 grams of superfine flour
* 16 grams of baking powdered

* 100 grams dark chocolate 


PROCEDIMENTO

In una piccola casseruola versate il vino di visciole, lo zucchero e il cacao, mescolate continuamente con una frusta a mano fino a far sciogliere completamente lo zucchero.

Togliete 150 gr della cremina ottenuta e tenetela da parte, in ultimo la verserete sopra il dolce.

Travasate il resto della cremina su una terrina. 
Unite a filo l’olio mentre mescolate con la frusta a mano. 
Aggiungete le uova, una alla volta, aspettate che sia ben incorporato prima di aggiungerne un altro. 
Versate la farina con il lievito e quando sarà ben incorporata unite il cioccolato precedentemente tritato, quindi date un ultima mescolata e versate il tutto nello stampo unto.

Fate cuocere in forno già caldo, statico, a 160°C per 40 minuti. Assicuratevi che il dolce sia ben cotto facendo la prova stecchino dopodiché togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.

Ora che il dolce è freddo mettetelo su un piatto da portata e con un bastoncino per spiedini, bucherellate la superficie del dolce, affondate bene il bastoncino fino ad arrivare in fondo.

Prendete la cremina che avevate tenuto da parte e con un cucchiaio distribuitela sopra il dolce.
La cremina penetrerà nei fori ubriacando così la torta.


CONSIGLI
1) Per apprezzare al meglio la torta mangiatela dal giorno dopo in poi.
2) La Torta Ubriaca si manterrà per diversi giorni, più riposa più diventerà buona.
3) Visitate il sito della Cantina Colleminò http://www.collemino.it/
Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:

Please follow and like us:
error0

Il Semifreddo al Melone è bello da vedere e buono da mangiare. Per nulla difficile nel prepararlo e rimarrai sorpreso per quanto poco tempo impiegherai. Dalla consistenza soffice soffice e dal sapore delicato, un dolce con il quale farai un figurone.

COSA SERVE per uno stampo da 20 – 22 cm
  • 1 melone retato
  • 3 cucchiai di succo di limone
  • 50 gr di miele
  • 50 gr di zucchero a velo
  • latte 1 bicchiere circa
  • savoiardi una confezione circa
  • 12 gr di gelatina in fogli
  • 300 ml di panna già zuccherata
  • 1 bustina di vanillina
  • 🇬🇧 INGREDIENTS for 20 – 22 cm cake tin
  • * 1 melon
  • * 3 tablespoons of lemon juice
  • * 50 gr of honey
  • * 50 gr of powdered sugar
  • * milk
  • * savoiardi biscuits
  • * 12 gr of gelatine leaves
  • * 300 ml fresh cream
  • * vanilla
PROCEDIMENTO


Taglia a metà il melone e svuotalo dai semi.

Da una metà ricava 20 palline utilizzando uno scavino e lasciale macerare con il succo di limone e il miele.

Dal melone rimanente pesa 250 gr di polpa e frullala con lo zucchero a velo ottenendo una purea.

Posiziona l’anello dello stampo a cerniera sul piatto di portata. Bagna leggermente i savoiardi nel latte e disponili all’interno dell’anello avendo cura di non lasciare spazi vuoti.

Ammorbidisci i fogli di gelatina tenendoli completamente sommersi in acqua fredda per una decina di minuti.

Nel frattempo scola le palline di melone raccogliendo il succo in un pentolino. Aggiungi la gelatina oramai ammorbidita e strizzata e metti su fiamma dolce per farla sciogliere.

Unisci il contenuto del pentolino alla purea di melone e dai una mescolata.

In una terrina versa la panna e la vanillina e monta fino ad una consistenza ben soda poi unisci la purea amalgamando delicatamente.

Trasferisci il tutto nello stampo tenendo da parte qualche cucchiaio di crema che metterai nel sac a poche.

Dopo aver distribuito uniformemente la crema decora con le palline di melone alternandole a ciuffetti di crema.

Fai rassodare il semifreddo in frigo per 4 ore.

CONSIGLI

– Il giorno dopo il Semifreddo al Melone è ancora più buono.
– Io ho usato uno stampo da 20 cm, sarà possibile utilizzarne anche uno da 22 cm,  ovviamente il semifreddo verrà più basso. 
– ALTRE RICETTE ▶︎ senza cottura in forno 


Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:


Please follow and like us:
error0

A prima vista può sembrare un cheesecake ma NON lo è, la base non è di biscotto e la farcia non ha la gelatina. Per realizzare questo dolce non occorre il forno, l’unica cottura, se così vogliamo chiamarla sta nello sciogliere il cioccolato. La Torta fredda alla menta con riso soffiato ha una farcitura sofficissima, sembra una nuvola e il sapore della menta si percepisce bene ma non è forte. Un dolce che bisogna proprio provare!!! Quindi seguitemi con le indicazioni sotto riportate e con il video tutorial. Michaela.


 VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE per uno stampo da 24 cm
Per la base
  • 120 gr di riso soffiato al cacao
  • 120 gr di cioccolato al latte

Per la farcia

  • 500 gr di mascarpone
  • 250 ml di panna
  • 170 gr di latte condensato
  • 60 ml di sciroppo di menta

Per decorare

  • 50 gr di cioccolato al latte
  • foglie di menta fresca

🇬🇧 INGREDIENTS for 24 cm cake tin

 For the base
* 120 gr of chocolate puffed rice
* 120 gr of milk chocolate
For the filling
* 500 gr of mascarpone cheese
* 250 ml of fresh cream
* 170 gr of condensed milk
* 60 ml of mint syrup
Decoration
* 50 gr of milk chocolate
* fresh mint leaves


PROCEDIMENTO
Per la base sciogliamo a bagnomaria o al microonde il cioccolato poi lo versiamo in una terrina contenente il riso soffiato e amalgamiamo bene.

Trasferiamo il tutto in uno stampo a cerniera rivestito con carta forno, distribuiamo il composto uniformemente, livelliamo e compattiamo bene con il dorso di un cucchiaio. 

Teniamo in frigo mentre prepariamo la farcia.

Per la farcia lavoriamo il mascarpone e la panna ben freddi di frigorifero, utilizzando un robot da cucina o le fruste elettriche, ottenuta una consistenza cremosa aggiungiamo il latte condensato e montiamo fino ad ottenere una consistenza soffice.

Dividiamo la farcia in due parti uguali e ad una aggiungiamo un po alla volta lo sciroppo di menta amalgamando delicatamente.

Mettiamo le due farce in due sac a poche e ricopriamo la base di riso soffiato con cerchi concentrici alternando la farcia bianca con quella verde (come potete veder nel video).


Teniamo in frigo per tre ore.

Per decorare passiamo lo sbucciaverdure sul bordo della tavoletta di cioccolato ottenendo così dei trucioli da spargere sulla superficie del dolce e decoriamo con foglie di menta.

Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:



Please follow and like us:
error0

Una torta di pasta frolla, farcita e decorata. Elegante e colorata, la cream tart è la novità del 2018, può sembrare complicata ma facendola scoprirete che non lo è. A renderla così piacevole non è solo la sua bellezza e la sua bontà ma il fatto di poterla personalizzare per ogni ricorrenza: numeri per un compleanno o un anniversario, lettere come il nome del festeggiato, o come nel mio caso M per la festa della mamma, un cuore per dire ti voglio bene o qualunque altra forma ti suggerisce la fantasia! In questo post troverete la ricetta, il video tutorial e il link per scaricare i numeri e le lettere, quindi cosa aspettare, provatela anche voi!!!

VIDEO TUTORIAL
COSA SERVE
Per la frolla morbida al cacao
  • 250 gr di farina 00
  • 30 gr di cacao amaro
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 5 gr di lievito per dolci
  • 120 gr di burro freddo
  • 1 uovo + 1 tuorlo

Per il frosting alla nautella

  • 150 ml di panna vegetale già zuccherata
  • 250 gr di mascarpone
  • 150 gr di nutella o altra crema di nocciole

Per decorare

  • fiori in ostia
  • meringhe
  • more
  • fragole
  • mirtilli



🇬🇧 INGREDIENTS
For cocoa shortcrust pastry
* 250 gr of superfine flour
* 30 gr of bitter cocoa powder
* 100 gr powdered sugar
* 5 gr of baking powder
* 120 gr of cold butter
* 1 egg and 1 egg yolk
For nutella frosting
* 150 ml of fresh cream
* 250 gr of mascarpone cheese
* 150 gr of nutella
Decoration
* edible or artificial flowers
* meringues
* blackberries
* strawberries
* blueberries


PROCEDIMENTO
Per la frolla morbida al cacao versiamo in una capiente terrina la farina, il cacao, lo zucchero e il lievito, quindi diamo una bella mescolata  e uniamo il burro freddo tagliato a pezzetti, lavoriamo gli ingredienti con la punta delle dita sbriciolando il burro fino ad ottenere un composto sabbioso.

Aggiungiamo ora le uova e amalgamiamo il tutto con le mani poi versiamo su un piano da lavoro e compattiamo l’impasto fino ad ottenere un panetto liscio,  omogeneo (aggiungendo un po di farina se necessario).

Dividiamo il panetto in due metà uguali, con le mani li appiattiamo e li avvolgiamo  nella pellicola trasparente e facciamo rassodare in frigo per 2 ore.

Nel frattempo stampiamo la lettera M e ricalchiamo la sagoma su carta forno quindi ritagliamo.

Con il mattarello stendiamo un panetto  tra due  fogli di carta forno, appoggiamo sopra la sagoma e ritagliamo la pasta con un coltellino a lama liscia e ben affilata.

Trasciniamo il numero con tanto di carta sulla teglia da forno e cuociamo in forno già caldo, statico, nella griglia centrale, a 170c° per 13 minuti.

Lasciamo raffreddare completamente sulla teglia, toglieremo  la lettera solo una volta freddia altrimenti potrebbe spezzarsi.

Procediamo quanto fatto prima con l’altro panetto.


Per il frosting alla nutella montiamo la panna fino ad una consistenza soffice poi sempre con le fruste elettriche lavoriamo il mascarpone con la nutella e in fine uniamo la panna, mescoliamo con le fruste fino ad ottenere un composto dal colore omogeneo.


Per assemblare la cream tart posizioniamo la lettera su un vassoio e la ricopriamo con ciuffetti di frosting, adagiamo sopra l’altra lettera e farciamo anche questa quindi procediamo  mettendo le decorazioni qua e la come più ci piace.


CONSIGLI

La Cream Tart si conserva in frigo per due giorni. 

Mangiatela subito se vi piace la frolla asciutta e croccante, oppure il giorno dopo se la preferite umida e morbida.

★ Per scaricare il pdf e stampare i numeri e le lettere clicca qui 👉  numeri e lettere  

★ VEDI ANCHE cream tart con frolla sablé e camy cream




…**………………………….**………………………….**…

Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
…**………………………….**…………………………..**…. 
Please follow and like us:
error0