Ricetta per Millefoglie al Cioccolato decorato con glassa di zucchero, per 20 porzioni. Tutti i passaggi per realizzare in casa il millefoglie. Un buonissimo dolce alternato da croccanti e friabili stati di pasta sfoglia, con cremosi strati di crema pasticcera.
Puoi cuocere la pasta sfoglia e la crema pasticcera anche il giorno prima se ti farà comodo avvantaggiarti con i tempi ma,  cosa molto importante, il millefoglie va assemblato e mangiato il giorno stesso, solo così  assaporerai a pieno tutta la bontà del millefoglie, poiché con il passare delle ore tenderà ad inumidirsi.
***** Video Ricetta*****
__________________________
🇮🇹 ingredienti per 20 porzioni
__________________________
  • 4 rotoli di pasta sfoglia rotonda
  • 4 cucchiai rasi di zucchero a velo

per la crema al cioccolato

  • 1 L di latte
  • 1 cucchiaino di essenza di vaniglia
  • la buccia di un limone
  • 8 tuorli
  • 200 gr di zucchero
  • 40 gr di maizena
  • 40 gr di farina 00
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 300 ml di panna 

per la glassa

  • 250 gr di zucchero a velo
  • qualche cucchiaio di acqua
  • 30 gr di cioccolato fondente

__________________________

🇬🇧 ingredients for 20 servings
__________________________
  • 4 rolls of round puff pastry 
  • 4 shaved spoons of powdered sugar

for chocolate custard 

  • 1 L of milk
  • vanilla essence
  • the peel of 1 lemon
  • 8 egg yolks 
  • 200 gr of sugar
  • 40 gr of corn starch
  • 40 gr of flour
  • 150 gr oh dark chocolate
  • 300 ml of whipping cream

for the icing

  • 250 gr of powdered sugar
  • a few tablespoons of water
  • 30 gr of dark chocolate

____________

Procedimento
____________
Stendi il rotolo di pasta sfoglia  su una teglia da forno e  bucherellalo bene bene con una forchetta (fai dei buchi piuttosto ravvicinati) e bucherellalo su entrambi i lati.
Quindi spolverizza con un cucchiaio raso di zucchero a velo e cuoci in forno già caldo a 200°C per 20 minuti (se nei primi minuti di cottura la sfoglia dovesse gonfiarsi troppo bucherellala ancora).
Cuoci tutte e 4 le sfoglie (3 le userai per gli strati e 1 la sbriciolerai e la userai per decorare il bordo del millefoglie.
Per la crema pasticcera metti a scaldare 1 L di latte e aromatizzalo con 1 cucchiaino di essenza di vaniglia (in alternativa potrai usare una bacca di vaniglia o la vanillina) e la buccia di 1 limone (fai attenzione a non prendere anche la parte bianca che risulta amara).
Mentre il latte si scalda sbatti 8 tuorli con 200 gr di zucchero, sbatti energicamente fino ad ottenere un composto chiaro poi aggiungi 40 gr di maizena setacciata e 40 gr di farina 00 setacciata quindi mescola il tutto bene bene e quando il latte arriva a sfiorare il bollore togli la buccia del limone e versalo sulle uova, da prima versane poco e quando il composto sarà diventato più fluido versa il restante latte, mescola bene bene e trasferisci sulla casseruola mescolando ininterrottamente, quando arriva a bollore fai bollire per 1 minuto poi allontana dal fuoco e aggiungi 150 gr di cioccolato fondente, mescola fino a completo scioglimento.
Trasferisci la crema su una pirofila e lasciala raffreddare o girandola di tanto in tanto o coprendola con la pellicola trasparente direttamente a contatto con la crema.
Una volta che la crema si sarà completamente raffreddata monta 300 ml di panna e incorporala delicatamente. Metti la crema in un sac a poche con beccuccio grande.
Procedi con il comporre il millefoglie partendo con un disco di pasta sfoglia e farciscilo con uno strato di crema, ancora pasta sfoglia e ancora crema, completando con la pasta sfoglia avendo cura di posizionare il disco in modo che la parte più liscia resti sopra e premi un pochino.
Spalma la restante crema lungo il bordo del millefoglie e con la mano fai aderire le briciole di pasta sfoglia.
Sciogli al microonde o a bagnomaria 30 gr di cioccolato fondente e versalo in un conetto di carta forno.

Prepara la glassa mettendo in una ciotola 250 gr di zucchero a velo e unisci un po alla volta qualche cucchiaio d’acqua calda quanto basta fino ad ottenere una consistenza fluida ma non troppo.
Versa e spalma subito la glassa sul millefoglie e subito ancora con il conetto traccia delle righe orizzontali equidistanti tra loro e con uno stuzzicadenti traccia delle righe prima da un verso poi dall’altro.

________
Consigli

________

– Una volta pronto il millefoglie va tenuto un ora in frigo e mangiato subito.
– Se ti interessa un millefoglie senza cioccolato non aggiungere il cioccolato alla crema.
– Puoi cuocere la pasta sfoglia e la crema pasticcera anche il giorno prima se ti farà comodo avvantaggiarti con i tempi ma, cosa molto importante, il millefoglie va assemblato e mangiato il giorno stesso, solo così assaporerai a pieno tutta la sua bontà, poiché con il passare delle ore tenderà ad inumidirsi.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su
Please follow and like us:
error0

Oggi ti propongo una ricetta con i semi di zucca, dei biscotti molto buoni e con un procedimento insolito. L’impasto viene preparato in padella e sarà pronto in pochi minuti, non occorre ne spianatoia ne mattarello e ciò che sarà da lavare è veramente minimo. Tutto ciò ti ha incuriosito non è vero? Dai un’occhiata alla ricetta e prova a farli anche tu!
Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial.
Dolce giornata. Michaela.
***** Video Ricetta *****


🇮🇹 per 25 – 30 biscotti
  • 100 gr di burro
  • 100 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 3 cucchiai di miele
  • 1 uovo
  • 200 gr di farina bianca
  • 40 gr di farina di mais (fioretto)
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaino raso di peperoncino *facoltativo*
  • 130 gr di semi di zucca

🇬🇧 for 25 – 30 biscuits

  • 100 gr of butter
  • 100 gr of sugar
  • 1 tablespoon of lemon juice
  • 3 tablespoons of honey
  • 1 egg
  • 200 gr of white flour
  • 40 gr of corn flour
  • 1 pinch of salt
  • 1 shaved teaspoon of chilli pepper *optional*
  • 130 gr of pumpkin seeds

– In una padella metti il burro, lo zucchero, il succo di limone e il miele. Scalda il tutto su fiamma dolce e appena il burro e lo zucchero si saranno completamente sciolti togli la padella dal fuoco.
– Aggiungi un uovo  sbattuto, poi setaccia la farina bianca, la farina di mais un pizzico di sale e il peperoncino (se lo desideri), mescola bene tutti gli ingredienti in polvere e versali nella padella, infine metti i semi di zucca, quindi con un cucchiaio di legno o una spatola mescola il tutto. 
– A questo punto lascia raffreddare completamente ci vorranno circa 10 minuti.


– Nel frattempo preriscalda il forno a 170°C e rivesti con carta forno 2 teglie.

– Preleva un po d’impasto e forma delle palline grandi quanto una noce e disponi sulle teglie mantenendoli un po distanziati tra loro.
– Cuoci un forno già caldo a 170°C per 15 minuti invertendo le teglie a metà cottura.
I biscotti saranno pronti quando sono dorati ai bordi.



Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

Please follow and like us:
error0

Una torta fredda senza cottura facile da realizzare

Un dolce buonissimo e leggero 

fatto con una soffice crema di yogurt e una base di riso soffiato.

* Questa ricetta non contiene glutine, ovviamente per i celiaci assicurarsi che tutti gli ingredienti utilizzati abbiano il simbolo della spiga barrata.


Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial
Dolce giornata. Michaela.





***** Video Ricetta *****



🇮🇹 ingredienti per stampo da 24 cm
  • 150 gr di riso soffiato
  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 400 gr di yogurt bianco magro
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 300 ml di panna già zuccherata
  • 8 gr di gelatina 
  • 4 cucchiai di confettura

🇬🇧 ingredients for 24 cm mold 



  • 150 gr of puffed rice
  • 120 gr of dark chocolate
  • 400 gr of low-fat plain yogurt
  • 100 gr superfine sugar
  • 300 ml of whipping cream
  • 8 gr of gelatin
  • 4 tablespoons of jam

Procedimento




Foderare lo stampo con la carta forno; per la base metti un foglio che fuoriesca dallo stampo, ciò renderà semplice impiattare il cheesecake. Poi ungi con del burro il bordo dello stampo così la striscia di carta forno rimane ben attaccata.

Procedi con il preparare la base mescolando il  riso soffiato con il cioccolato fondente sciolto.

Versala nello stampo e distribuisci uniformemente poi  compattalo premendo con il dorso del cucchiaio. Far rassodare in frigo mentre prepari la crema allo yogurt.

Innanzitutto metti in ammollo in acqua fredda la gelatina in fogli, assicurati che siano ben sommersi e  lasciali  in ammollo per 10 minuti.

Prepara la crema di yogurt versando in una capiente terrina lo yogurt , lo zucchero a velo e la panna. Con le fruste elettrice  monta il tutto, lavora quindi per qualche minuto. 


Poi prendi la gelatina che nel frattempo si sarà ammorbidita e la mettila in un pentolino, non  strizzarla come si fa di solito perché un po d’acqua ti farà comodo per farla sciogliere sul fuoco a fiamma bassa, mescola fino a che sarà completamente sciolta, ci vorranno pochi secondi.

Versala nella crema e mescola ancora con le fruste elettriche affinché si distribuisca omogeneamente.

Riprendi lo stampo dal frigo,  versa la crema di yogurt e scuoti leggermente lo stampo per distribuirla uniformemente. Tieni in frigo per 3 o 4 ore affinché la crema di yogurt rassodi bene.

Trascorso tale tempo togli il cheesecake dallo stampo,  passa la lama di un coltello  tutto intorno tra lo stampo e il cheesecake e con delicatezza togli l’anello. 
Trasferisci il cheesecake sul piatto di portata e sollevandolo un tantino con una spatola sfila la carta forno.

In un pentolino versa la confettura con l’acqua e  stempera su fiamma bassa quindi  tienila sul fuoco pochissimo e distribuisci la confettura sopra il cheesecake.


Conserva il cheesecake in frigo fino al momento di servire, si manterrà buono per più giorni. 


Consigli


– Il Cheesecake può essere congelato.
– Puoi usare la confettura di ciliegie, di lamponi, di fragole, di frutti di bosco, insomma quella  che preferisci.
– Per ottenere un dolce ancora più leggero sostituisci la confettura con della frutta fresca.
– Questa ricetta non contiene glutine, ovviamente per i celiaci assicurarsi che tutti gli ingredienti utilizzati abbiano il simbolo della spiga barrata.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

 YouTube   facebook     Instagram   Twitter
Please follow and like us:
error0

Semplicemente deliziosa, una divina torta al cioccolato, senza farina e senza lievito

La  buonissima Torta Caprese, croccante fuori, morbida e umida dentro

Una ricetta facile che saprà conquistarti. 

Un dolce conosciuto in tutto il mondo, tipico della cucina campana e precisamente dell’isola di Capri da cui prende il nome. 

*Questa ricetta non contiene glutine, ovviamente per i celiaci assicurarsi che tutti gli ingredienti utilizzati abbiano il simbolo della spiga barrata.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial
Dolce giornata. Michaela.

***** Video Ricetta *****


🇮🇹 ingredienti per uno stampo da 24 cm
  • 250 gr di burro
  • 250 gr di cioccolato fondente
  • 300 gr di nocciole o mandorle
  • 180 gr di zucchero
  • 5 uova
  • zucchero a velo

🇬🇧 ingredients 24 cm mold

  • 250 gr of butter
  • 250 gr dark chocolate
  • 300 gr of hazelnuts or almonds
  • 180 gr of sugar
  • 5 eggs
  • powdered sugar

Procedimento

Prepariamo il bagnomaria per sciogliervi 250 gr di burro e 250 gr di cioccolato fondente, usiamo una terrina capiente viste le quantità. Diamo tempo al cioccolato e al burro di iniziare a sciogliersi quindi aspettiamo qualche minuto prima di mescolare, mescoliamo e schiacciamo fino al completo scioglimento.
Ora che questa meraviglia di cioccolato si è sciolto lo lasceremo intiepidire e nel frattempo ci portiamo avanti con la ricetta preparando lo stampo.
Io lo ungo con del burro e lo rivesto con la carta forno, il burro mi farà da collante per la carta forno e quest’ultima mi eviterà di mettere la farina nello stampo non sporcando così di bianco il bordo della Caprese e sarò certa di non avere nessunissimo problema nello sformarla. Io uso fare così ma non è indispensabile, se volete andrà bene anche imburrare e infarinare lo stampo.
Tritiamo poi 300 gr di nocciole, potrete usare anche le mandorle. Le trito un po alla volta vista la quantità e fino ad ottenere una consistenza piuttosto fine.
Rompiamo 5 uova e separiamo i tuorli dagli albumi quindi montiamo bene questi ultimi.
A questo punto il cioccolato non sarà più caldo quindi procediamo aggiungendo 180 gr di zucchero, dopodiché incorporiamo le uova, una alla volta. Fatto ciò andremo ad incorporare la frutta secca tritata finemente e per finire incorporiamo gli albumi montati, li incorporiamo in più volte mescolando con delicatezza per non smontarli dal momento che questo dolce non prevede il lievito saranno proprio gli albumi montati che daranno struttura al dolce.
Non rimane che versare nello stampo e cuocere in forno già caldo a 180°C per 40 – 45 minuti.
Togliamo la torta caprese dallo stampo solo quando sarà completamente fredda e la decoriamo con abbondante zucchero a velo.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

 YouTube   facebook     Instagram   Twitter
Please follow and like us:
error0

Occorrono solo 3 ingredienti per fare la Treccia Dolce di Pasta Sfoglia. 
Un dolce da colazione e da tèsemplice e veloce da realizzare che potrai gustare sia tiepido che freddo.
Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial con altri 3 tipi di Trecce. 
Dolce giornata. Michaela.




***** Video Ricetta *****


🇮🇹 ingredienti
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 2 cucchiai di zucchero di canna o zucchero bianco
  • la buccia grattugiata di 1 limone bio
🇬🇧 ingredients
  • 1 roll of puff pastry
  • 2 tablespoons of sugar cane
  • zest of lemon
Procedimento

Stendere il rotolo di pasta sfoglia e cospargere lo zucchero e la buccia grattugiata del limone.

Arrotolare dal lato più lungo e avvolgere nella propria carta forno.

Tenere 10 minuti in freezer.

Riprendere il rotolo e tagliarlo a metà per il verso della lunghezza, quindi formare una treccia chiudendo le due estremità.

Cuocere in forno già caldo a 180°c ventilato per 25 – 30 minuti.

Consigli

Sarà possibile usare lo zucchero semolato e sostituire la buccia di limone con la buccia d’arancia o metà limone e metà arancia.




Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter
Please follow and like us:
error0

Come ottenere 2 gelati fatti in casa con pochissimi ingredienti e pochissimo tempo.

Sono certa che vi innamorerete di questi gelati, buonissimi e semplicissimi da realizzare.

Per me è stato amore al primo assaggio e da oggi in poi una vaschetta di gelato fatto in casa non mancherà mai nel mio freezer.

Ho pensato anche agli amanti del caffè e dei ghiaccioli, 2 varianti semplicissime e sobrie.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, 
Dolce giornata !!! 
Michaela.


***** Video Ricetta *****

Per 1 kg di gelato
  • 500 ml di panna già zuccherata 
  • 300 gr di latte condensato

In una terrina ben capiente montiamo 500 ml di panna già zuccherata e ben fredda di frigorifero. Raggiunta una consistenza non troppo montata ma piuttosto soffice, aggiungiamo 300 gr di latte condensato e lavoriamo ancora un po per far amalgamare bene.
E in questo modo abbiamo ottenuto il gelato. Ora lo dividiamo a metà versandolo su due terrine per avere due gusti: il gelato al caffè e il gelato oreo.


Gelato al Caffè

  • 500 gr di gelato
  • 50 ml di caffè freddo e amaro
  • 2 cucchiaini di caffè solubile
  • chicchi di caffè 
In 50 ml di caffè freddo e amaro facciamo sciogliere 2 cucchiaini di caffè solubile. 
Quando sarà ben sciolto lo versiamo su una delle due terrine contenente il gelato e lo facciamo amalgamare bene con le fruste elettriche, infine aggiungiamo qualche chicco di caffè e amalgamiamo con una spatola.

Non resta che versare questo delizioso gelato al caffè in una vaschetta che possa andare in congelatore. Scuotiamo un po la vaschetta per distribuire uniformemente il gelato, decoriamo con qualche chicco di caffè e chiudiamo con il coperchio. 
Teniamo in freezer per almeno 4 ore.
Serviamo nelle coppette, con delle cialde e un po di caffè freddo o, se  preferisci con del liquore al caffè.
Gelato Oreo
  • 500 gr di gelato
  • 1 tubo di biscotti Oreo

Nell’altra terrina con il restante gelato uniamo 5 o 6 biscotti Oreo spezzettati grossolanamente con le mani e li amalgamiamo delicatamente con una spatola.
Versiamo il gelato con gli Oreo in una vaschetta che possa andare in congelatore, scuotiamo leggermente per distribuire uniformemente il gelato e copriamo con il coperchio.  Teniamo in congelatore per ameno 4 ore.
Serviamo nelle coppette e decoriamo il gelato con un biscotto Oreo.



  • 250 ml di caffè
  • 6 cucchiaini di zucchero
  • 80 ml di latte
Partiamo con una base di 250 ml di caffè che equivalgono ad una moka da 6.
Ci aggiungiamo 6 cucchiaini di zucchero e lasciamo raffreddare.
Una volta raffreddato lo versiamo su 3 stampini per ghiaccioli e al caffè che rimane aggiungiamo 80 ml di latte freddo e versiamo sui restanti 3 stampini.
Teniamo in freezer per almeno 5 ore e quando vorremo mangiarli basterà immergere lo stampino in acqua calda per qualche secondo e il ghiacciolo si sfilerà facilmente..

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter
Please follow and like us:
error0

Un semifreddo rivestito di Pavesini con all’interno una morbida crema al caffè, simile ad un gelato. Questo semplice dolce al cucchiaio sarà la giusta conclusione ad uno spensierato  pasto con gli amici. 

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, 
Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Ricetta *****


🇮🇹 cosa serve per uno stampo da 30 x 11
per i pavesini
  • 200 gr di pavesini
  • crema di nocciole
  • 200 ml di caffè freddo e amaro
  • 40 gr di farina di cocco
per la crema al caffè
  • 250 ml di panna fredda
  • 100 gr di latte condensato
  • 50 ml di caffe freddo e amaro
  • 1 o 2 cucchiaini di caffè solubile
🇬🇧 cosa serve for 30 x 11 mold
for pavesini 
  • 200 gr di pavesini biscuits
  • hazelnut cream
  • 200 ml of cold and bitter coffee 
  • 40 gr of coconut flour
for coffee cream 
  • 250 ml of whipping cream
  • 100 gr of condensed milk
  • 50 ml of cold and bitter coffee
  • 1 or 2 teaspoons instant coffee
Procedimento
Fodera uno stampo da 30 x 11 cm con della pellicola trasparente, sovrapponi leggermente i fogli in modo da ottenerne uno più grande.

Spalma la crema di nocciole tra due Pavesini e una volta preparati tutti prendine uno ad uno e immergili velocemente nel caffè poi passali nella farina di cocco e posizionali nello stampo. Prima ricopri il fondo poi i lati e tieni in frigo mentre prepari la crema al caffè.

Fai sciogliere 1 o 2 cucchiaini di caffè solubile in 50 ml di caffè quindi monta la panna dopodiché aggiungi il latte condensato e il caffè incorporando bene il tutto. 

Riprendi lo stampo dal frigo e versa la crema al caffè in 2 o 3 volte livellandola di volta in volta per non lasciare spazi vuoti.

Ricopri con uno strato di Pavesini e tieni in freezer per almeno 4 ore. 

Togliere il dolce dallo stampo sarà semplicissimo, basterà posizionare il piatto di portata e capovolgere, lo stampo e la pellicola verranno via senza problemi.

Consigli
Nel totale ti occorrono 250 ml di caffè che equivalgono a una moka da 6.

Il Caffè deve essere freddo e amaro.

Togliere dal freezer 20 minuti prima di servire.


I Pavesini così farciti, con la cioccolata, bagnati nel caffè e ricoperti di cocco, sono già di per se un buon dolcetto da servire in un vassoio.




Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici


Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

Please follow and like us:
error0

Il Cheesecake al Tè Matcha è una delizia per gli occhi e palato. 

Una sublime fusione tra tradizioni americane e giapponesi

Potrai servirlo ad ogni periodo dell’anno e sarà il dolce perfetto per stupire gli ospiti.
Fra le diverse varietà di tè verde, il matcha ha la consistenza di una polvere molto fine.

In Giappone è utilizzato nella celebre cerimonia del tè e, viene usato anche nella preparazione di gelati, creme e innumerevoli tipologie di dolci.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, 


Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Ricetta *****


Cosa serve
🇮🇹 per uno stampo da 18 cm
Per la base
  • 200 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di burro fuso

Per la crema

  • 300 gr di formaggio tipo philadelphia
  • 100 gr di yogurt bianco magro
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 200 ml di panna fresca
  • 100 gr di cioccolato bianco tritato
  • 8 gr di gelatina in fogli
  • 8 gr di te verde matcha
  • 50 ml di acqua calda

Per la gelèe

  • 100 ml di panna
  • 50 gr di zucchero
  • 6 gr di te verde matcha
  • 3 gr di gelatina in fogli
🇬🇧 for 18 cm mold
For the base
  • 200 gr of dry biscuits
  • 100 gr of melted butter
The cream
  • 300 gr of philadelphia cheese
  • 100 gr of low-fat plain yogurt
  • 80 gr of powdered sugar
  • 200 ml of whipping cream
  • 100 gr of white chocolate
  • 8 gr of gelatin
  • 8 gr of matcha green tea
  • 50 ml of hot water
For the gelèe
  • 100 ml of whipping cream
  • 50 gr of sugar
  • 6 gr of matcha green tea
  • 3 gr of gelatin

Procedimento


Per la base, trita finemente i biscotti fino a ridurli in una consistenza sabbiosa. Poi amalgamali con il burro fuso.
A questo punto versali nello stampo, foderato con carta forno. Distribuiscili uniformemente  e compattali bene.

Riponi in frigo per far rassodare il burro e nel frattempo prepara la crema.

Per la crema, versa in una capiente terrina il formaggio cremoso, lo yogurt bianco magro,  e lo zucchero a velo, quindi mescola con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere con composto cremoso.




Scalda 200 ml di panna e quando arriva a sfiorare il bollore aggiungi 100 gr di cioccolato bianco tritato, (tritalo perché si scioglierà prima e in modo più uniforme). Mescola fino a completo scioglimento poi togli dal fuoco.




Ora fai ammorbidire in acqua fredda la gelatina, tieni i fogli in ammollo ben sommersi nell’acqua per circa 10 minuti poi strizzala e uniscila alla panna e cioccolato,  mescolando  fino a farla sciogliere completamente. Lascia che arrivi a temperatura ambiente.




Nel frattempo sciogli il te verde matcha nell’ acqua ben calda.




Ora che la panna con il cioccolato ha raggiunto la temperatura ambiente uniscila alla crema di formaggio. Metti la terrina in un contenitore con acqua fredda e ghiaccio e monta con lo sbattitore elettrico per qualche minuto fino ad ottenere una consistenza soffice.




Dividi a metà la crema, quindi versane 400 gr su un’altra terrina e a quest’ultima incorpora il tè matcha.




Per assemblare il cheesecake, togli lo stampo dal frigo e versa la crema bianca, scuoti delicatamente per distribuirla uniformemente e fai rassodare in freezer per 10 minuti.



Dopodiché puoi versare la crema verde che a sua volta farai rassodare nello stesso modo, sempre in freezer per 10 minuti.

Per la gelèe al te matcha, metti in ammollo in acqua fredda la gelatina. In un pentolino versa la panna, lo zucchero e il tè matcha, mescola bene e porta a bollore. 



Togli dal fuoco e unisci la gelatina ammorbidita e ben strizzata. 


Falla sciogliere e solo quando avrà raggiunto la temperatura ambiente versala sul cheesecake.



Tieni in frigo almeno 6 ore prima di togliere dallo stampo.







Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici


Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter


Please follow and like us:
error0

Il Riccio al Caffè è un dolce che si prepara senza l’uso del forno. Anni fa qui nelle Marche  molte mamme e nonne lo preparavano per le occasioni speciali, poi con il passare del tempo è stato un po dimenticato, tuttavia qualche pasticceria della zona ancora lo propone. 

Era il dolce delle occasioni speciali, tant’è che la prima volta che andai a mangiare a casa di mia suocera, lei preparò proprio il Riccio al Caffè.

Nel realizzarlo ho seguito la sua vecchia ricetta, ho soltanto diminuito la quantità del rum che a mio parere sembrava troppo. Spero che lei da lassù non me ne voglia. 

Un ringraziamento speciale ai miei cognati Roberto e Antonella per avermi suggerito e procurato la ricetta.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, in quest’ultimo puoi vedere come realizzare il Riccio al Caffè sia in realtà molto più semplice di ciò che può sembrare.


Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Tutorial *****


🇮🇹 ingredienti 
  • 200 gr di burro 
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 6 tuorli
  • 6 tazzine di caffè
  • 1 tazzina di rum
  • 50 gr di mandorle o pinoli
  • 150 gr di savoiardi
  • 3 gocce di cioccolato o 3 chicchi di caffè

🇬🇧 ingredients

  • 200 gr of butter
  • 200 gr of powdered sugar
  • 6 egg yolks
  • 300 ml of coffee
  • 50 ml of rum
  • 50 gr of almonds
  • 150 gr savoiardi biscuits
  • 3 chocolate chips or 3 coffee beans

Procedimento


Togliere dal frigo il burro poiché ti servirà morbido (in estate circa 30 minuti prima, in inverno circa 2 ore prima).


E prepara 6 tazzine di caffè così che avrà tutto il tempo di freddare.

In una terrina monta il burro con metà dello zucchero, lavorandolo con le fruste elettriche fino a che risulterà molto soffice.

In un’altra terrina monta i tuorli con il restante zucchero, lavorandoli con le fruste fino a che le uova risulteranno chiare e spumose.

Unisci le uova al burro e amalgama con le fruste elettriche aggiungendo una tazzina di caffè.

In una ciotola versa il restante caffè e il rum, sarà la bagna per i savoiardi.

Bagna i savoiardi e disponili sul piatto di portata, procedi alternando strati di savoiardi con strati di crema, dando al dolce una forma ovale e tondeggiante, lasciando cioè più basse il musetto e la coda (come puoi vedere nel video).
Termina con la crema stendendola uniformemente a ricoprire il tutto.

Tieni il dolce in frigo mentre tagli e tosti le mandorle, quest’ultime fungeranno da aculei.

Taglia le mandorle in quattro parti, prima a metà per il lato più lungo  poi ancora a metà. Tostale in padella così da esaltarne il sapore e, il  colore che assumeranno donerà al tuo Riccio un aspetto più realistico.

Inserisci le mandorle in modo obliquo, tutt’intorno al riccio lasciando libera la parte del musetto.

Decora il musetto con le gocce di cioccolato o i chicchi di caffè per formare gli occhi e il nasino.

Conserva il Riccio al Caffè in frigo.

Consigli

– È possibile sostituire le mandorle con i pinoli (anche i pinoli andranno tostati).

– La ricetta originale del Riccio al Caffè prevede la crema al burro con i tuorli ma sarà possibile usare altre farce come: crema diplomatica o crema al mascarpone.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter



Please follow and like us:
error0

Un dolce colorato e profumato, grazie allo sciroppo di menta che viene aggiunto all’impasto.

Una ricetta semplice e veloce con la quale potrai scegliere tra due varianti:

La versione più leggera, con sopra lo zucchero a velo. 
La versione più golosa, con sopra la cioccolata e le scagliette di cocco imbevute di menta.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, in quest’ultimo puoi vedere come utilizzare lo sciroppo di menta in altre occasioni.


Dolce giornata !!! 
Michaela.





***** Video Ricetta *****



🇮🇹 ingredienti 
  • 3 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 130 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di succo di limone
  • 125 gr di yogurt bianco (o al cocco)
  • 100 gr di olio di semi (o di mais)
  • 100 gr di sciroppo di menta
  • 250 gr di farina 00
  • 50 gr di amido di mais (maizena)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • nutella o altra crema di nocciole
  • 2 cucchiai di farina di cocco e 1 cucchiaio di sciroppo di menta
  • stampo da 24 cm

🇬🇧 ingredients


  • 3 eggs
  • 1 pinch of salt
  • 130 gr of sugar
  • 1 tablespoon of lemon juice
  • 125 gr of white yogurt
  • 100 gr of seed oil
  • 100 gr of mint syrup
  • 250 gr of superfine flour
  • 50 gr of corn flour
  • 16 gr of baking powder
  • nutella
  • 2 tablespoon of coconut flour and 1 tablespoon of mint syrup
  • 24 cm mold

PROCEDIMENTO


In una terrina versa le uova, il pizzico di sale e lo zucchero. Lavora con lo sbattitore elettrico  fino a che le uova saranno chiare e leggermente spumose (due o tre minuti).

Aggiungi il succo del limone e lo yogurt. Aziona di nuovo lo sbattitore e versa anche l’olio e lo sciroppo di menta.

In una terrina a parte, mescola assieme, la farina, l’amido di mais e il lievito. Uniscile al composto di uova e menta, in più volte e mentre lavori con lo sbattitore.

Cuoci in forno già caldo, statico, a 160°C per 40 minuti circa. Accertati che sia ben cotto facendo la prova stecchino.

Togli dal forno e lascia raffreddare completamente il dolce.

Ricopri la parte superiore del dolce con la nutella.

In una ciotolina versa 2 cucchiai di farina di cocco e 1 cucchiaio di sciroppo di menta, mescola bene e cospargi sopra alla nutella.

CONSIGLI
– Non lavorare troppo le uova con lo zucchero, così otterrai un dolce più compatto e umido.

– Servi la torta menta e cioccolato con un bicchiere di latte e menta.

– Rifinisci il dolce con solo zucchero a velo se vuoi una versione più leggera.


– Questo dolce può essere anche una base da poter farcire


– Altri modi per consumare lo sciroppo di menta:

1) Aggiungi un po di sciroppo di menta ad un bicchiere di latte freddo, otterrai una bevanda nutriente, gustosa e dissetante.




Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter
Please follow and like us:
error0