Tiramisù alle fragole senza uova,
fresco, morbido e goloso, metterà d’accordo tutta la famiglia 
piacerà a grandi e piccini.

Siamo in pieno periodo di fragole, le troviamo ovunque e direi di approfittarne
finché ci sono, potrete preparare questo Tiramisù in occasione della festa della mamma 
o portarlo a tavola qualunque altra domenica.

Di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial
Dolce giornata !!! 
Michaela.



***** Video Ricetta *****


***** cosa serve *****
🇮🇹 per 8 – 10 porzioni
  • 500 gr di fragole (250 per la farcitura + 250 per decorare)
  • il succo di 1/2 limone
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 300 ml d’acqua
  • 250 gr di mascarpone
  • 250 gr di panna già zuccherata ( se fresca + 2 cucchiai di zucchero a velo)
  • 250 gr di savoiardi
  • menta (per decorare )
  • pirofila 16 x 22 cm
🇬🇧 for 8 – 10 servings
  • 500 grams of strawberries
  • the juice of 1/2 lemon
  • 3 tablespoons of sugar
  • 300 ml of water
  • 250 grams of mascarpone cheese
  • 250 grams of sweetened cream
  • 250 grams of savoiardi biscuits
  • mint
  • 16 x 22 cm mold
***** procedimento *****
Per prima cosa mettiamo a macerare le fragole, quindi le tagliamo a piccoli pezzi come se dovessimo fare una macedonia e le mettiamo in una terrina, vi aggiungiamo il succo di limone, lo zucchero e l’acqua. Copriamo con pellicola trasparente e lasciamo macerare per almeno 30 minuti.

Prepariamo la farcia mettendo in una terrina il mascarpone e la panna, copriamo in parte con pellicola (per evitare che fuoriescano sgrizzi) e montiamo con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere non una consistenza densa, cremosa e soffice quindi non troppo montata.

Trascorso il tempo indicato, riprendiamo le fragole che avevamo messo a macerare. Con un colino separiamo le fragole dal succo.

Assembliamo il Tiramisù bagnando leggermente i savoiardi nel succo di macerazione e disponiamoli su tutta la superficie della pirofila, cospargiamo sopra metà della farcia e le fragole macerate, quindi proseguiamo con un altro strato di savoiardi bagnati e la restante farcia livellando bene la superficie.

Decoriamo il Tiramisù tagliando le fragole in fette sottili e sovrapponendole leggermente. A piacere possiamo decorare con foglioline di menta fresca per donare al dolce più colore e profumo.

Far rassodare il Tiramisù in frigorifero per almeno 6 ore o tutta la notte.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter


Please follow and like us:
error0

Un Tiramisù alternativo, delizioso e colorato saprà conquistare il vostro palato. 

Potrete proporlo dal pasto domenicale alle occasioni più importanti.

Come l’indiscutibile vero Tiramisù al Caffè, anche questo suo cugino è semplicissimo da realizzare, si mangia volentieri in qualunque stagione dell’anno,  non richiede alcuna manualità ed è un dessert molto pratico poiché va preparato il giorno prima.

***** Video Ricetta *****


***** COSA SERVE *****
🇮🇹 per 8 persone
  • 1 vasetto di amarene sciroppate da 230 gr
  • 250 gr di mascarpone
  • 350 ml di panna zuccherata
  • 200 – 250 gr di savoiardi
  • 300 ml di latte
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • pirofila 16 x 22 cm

🇬🇧 for 8 servings

  • 230 grams of sour cherries syrup
  • 250 grams of mascarpone cheese
  • 350 ml of sweetened whipping cream
  • 100 grams dark chocolate
  • 300 ml of milk
  • 200 – 250 grams of savoiardi biscuits
  • mold 16 x 22 cm

***** PROCEDIMENTO *****

Scolate le amarene, raccogliete lo sciroppo in una ciotolina e tagliate le amarene a metà.

In una capiente terrina lavorate mascarpone e panna con le fruste elettriche, quando il composto sarà ben montato aggiungete le amarene (tenetene da parte una ventina che userete per decorare), aggiungete anche il cioccolato tritato e date un ultima mescolata.

Preparate la bagna per i savoiardi, mescolando il latte con lo sciroppo delle amarene (tenete da parte un po di sciroppo per decorare).
Inzuppate velocemente i savoiardi  e poneteli sulla pirofila, ricoprendo per bene il fondo .
Spalmate sopra i biscotti metà della farcia, proseguite con un altro strato di savoiardi e un  altro di farcia, livellando bene quest’ultima.

Decorate e insaporite ulteriormente il tiramisù con lo sciroppo e le amarene tenute da parte.

Fate rassodare il il tiramisù in frigorifero per almeno 6 ore. 

***** CONSIGLI *****
– Preparate il tiramisù il giorno prima poiché il giorno dopo è più buono.

– Le dosi della ricetta vanno bene anche per una pirofila  da 24 x 24 cm.

– Vedi altre ricette del Tiramisù:
Tiramisù con Marsala

Tiramisù per compleanno

Tiramisù con Oreo in mono porzione

Tiramisù con le pesche sciroppate

Tiramisù alle fragole

Torta tiramisù con uova pastorizzate


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Please follow and like us:
error0

Tutta la semplicità e praticità del Tiramisù in una variante golosa e leggera. A renderlo meno pesante è l’assenza di uova e mascarpone. Le pesche sciroppate ci permettono di gustare questo dessert al cucchiaio tutto l’anno e che dire delle mandorle? Donano un sapore  che ci sta molto, molto bene! 
*** VIDEO TUTORIAL ***
COSA SERVE 
per una pirofila da 24 x 24 (9 porzioni) o da 22 x 32 (10 porzioni)
  • 250 gr di savoiardi
  • succo di frutta alla pesca
  • 350 gr di ricotta freschissima
  • 300 ml di panna già zuccherata
  • 100 gr di zucchero a velo
  • 40 gr di cioccolato bianco
  • 100 gr di mandorle a lamelle
  • 500 gr di pesche sciroppate

PROCEDIMENTO

Tostiamo le mandorle per esaltarne il sapore versandole in una padella e le scottiamo per qualche minuto , di tanto in tanto le giriamo fino a che non risulteranno ben colorite.

Tagliamo le pesche sciroppate un po a cubetti e un po a fette sottili.

Prepariamo la farcia lavorando in una capiente terrina la ricotta e lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso.
A parte, montiamo la panna a neve non troppo ferma  e la uniamo al composto  di  ricotta e zucchero un po alla  e delicatamente per non smontare il composto.

Inzuppiamo i savoiardi nel succo di pesca e ricopriamoci il fondo della pirofila quindi versiamo metà della farcia, metà del cioccolato bianco grattugiato, le pesche tagliate a dadini e metà delle mandorle. Proseguiamo allo stesso modo facendo una atro strato. 

…**………………………….**………………………….**…

Grazie per essere passati sul mio blog
potete seguirmi anche su:
…**………………………….**…………………………..**….  
Please follow and like us:
error0

Molti rinunciano alla bontà del Tiramisù per evitare di mangiare uova crude. Seppur le uova che si trovano nei supermercati siano controllate e sicure, voglio comunque mettere a disposizione una ricetta del Tiramisù con le uova pastorizzate, cosicché anche i più diffidenti non si privino più di questo dolce tanto buono quanto famoso e tutto italiano.
Questa è la versione Torta del Tiramisù, quindi al posto dei savoiardi si usa il pan di Spagna bagnato con il caffè, il risultato sarà una torta da 16-18 porzioni, adatta ad un compleanno o,  a qualunque altro festeggiamento. 

                                                    GUARDA LA VIDEO RICETTA

COSA SERVE per una torta da 16-18 porzioni

  • 3 dischi di pan di Spagna alla vaniglia da 24 cm

 CREMA AL MASCARPONE

  • 6 tuorli
  • 60 gr di zucchero semolato
  • 15 ml di Marsala dolce
  • 400 gr di mascarpone
  • 300 ml di panna vegetale già zuccherata

 SCIROPPO DI ZUCCHERO

  • 100 gr di zucchero semolato
  • 60 ml d’acqua

PER LA  BAGNA

  • 200 ml di caffè freddo (moka da 8 )

PER GUARNIRE

  • cacao amaro
  • codette di cioccolato

PROCEDIMENTO
Con uno sbattitore elettrico monta i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso e, mentre mescoli aggiungi il Marsala.
Poi prepara lo sciroppo, mettendo in un pentolino 100 gr di zucchero con 60 ml d’acqua e porta alla temperatura di 120c. Ti sarà utile un termometro da cucina, se non ne hai uno, potrai riconoscere la giusta temperatura dal colore dello sciroppo, dopo alcuni minuti di bollore infatti lo sciroppo cambierà di colore ( come puoi vedere dal video sopra ), è a quel punto che devi togliere dal fuoco lo sciroppo e versarlo subito sul composto di uova e zucchero, mescolando con lo sbattitore elettrico fino a che le uova non saranno più calde. 
Ora aggiungi il mascarpone e quando sarà ben amalgamato unisci anche la panna montata, che andrà aggiunta un po alla volta e con delicatezza.
Non rimane che comporre la torta mettendo su un piatto da portata un disco di pan di Spagna che bagnerai con il caffè poi, vi spalmerai sopra uno strato di crema al mascarpone, dopodiché metterai un altro disco di pan di Spagna, il caffè, la crema al mascarpone e per finire l’ultimo disco di pan di Spagna bagnato di caffè.
Ricopri la torta con la crema al mascarpone rimasta, attacca le codette di cioccolato sulla base del bordo ( come puoi vedere in video) e ricopri la superficie della torta setacciando il cacao. 
Ora la Torta Tiramisù è finita ma se ti piace decorarla, puoi mettere dei ciuffetti di crema al mascarpone utilizzando un sac a poche come ho fatto io, oppure mettere delle roselline in ostia.
CONSIGLI
-Mentre prepari lo sciroppo tienilo sottocchio sopratutto in ultimo, dal momento che sarà pronto appena inizia a cambiare di colore, ma se lo lasci ancora sul fuoco, in poco tempo può bruciarsi.
-Appena pronto lo sciroppo va subito versato sul composto di uova, zucchero e Marsala, poiché sarà a quella temperatura che potrà pastorizzare le uova.
-Regolati sulla quantità di crema al mascarpone che metti sopra i dischi di pan di Spagna, considera che dovrai fare 2 strati di crema al mascarpone e dovrai ricoprirci la torta.


…**………………………….**………………………….**…
Grazie per essere passati sul mio blog
per restare aggiornati con nuove ricette
seguitemi su:
  Facebook   Prima del caffè Soddisfazioni in cucina 
 e 
  YouTube   Prima Del Caffè Soddisfazioni in cucina
…**………………………….**…………………………..**….
Please follow and like us:
error0

COSA SERVE:
Per una pirofila da 28 x 16 cm.  6 – 8 porzioni

  • 250 g di biscotti Oro Saiva 
  • 6 uova (6 tuorli + 6 albumi montati a neve)
  • 6 cucchiai di zucchero (3 per i tuorli + 3 per gli albumi)
  • 500 g di mascarpone
  • 4 cucchiai di marsala secco
  • caffè con moka da 6
  • cacao amaro circa 3 cucchiai (per guarnire) 
  • sac a poche (per guarnire)

PROCEDIMENTO:

Prepara il caffè con una moka da 6, non zuccherare e lascia che raffreddi.
Nel frattempo rompi le uova e dividi i tuorli dagli albumi, che dovrai poi montare a neve. 
Lavora con il mixer i tuorli con metà dello zucchero fino a farli diventare chiari e spumosi.
Aggiungi il marsala e il mascarpone, ora amalgama fino ad ottenere un composto cremoso.













Monta a neve ben ferma gli albumi con il restante zucchero, usando uno sbattitore elettrico.
Uniscili alla crema utilizzando un cucchiaio e mescola sempre dal basso verso l’alto, molto delicatamente per evitare che si smontino.




Bagna i biscotti Oro Saiva nel caffè a temperatura ambiente e disponili sulla base della pirofila.













Ora dovrai alternare i biscotti con la crema al mascarpone formando tre strati (biscotti, crema, biscotti, crema, biscotti e crema) 
Presta attenzione nel suddividere la crema in modo da ottenere per ogni strato lo stesso spessore.

 

Termina con la crema al mascarpone e spolverizza con il cacao.
Per rendere più bello il tiramisù ho messo l’ultimo strato di crema al mascarpone con una sac a poche. 
Se preferisci puoi semplicemente stenderla con un cucchiaio. 


Lascia riposare il dolce in frigo per almeno 5 ore per farlo rassodare.

CONSIGLIO:

Aggiungi lo zucchero agli albumi da montare, risulteranno più soffici e consistenti. 

Per ottenere tre strati di crema al mascarpone dello stesso spessore, dividi la crema in tre terrine in parti uguali.

Grazie per essere passati sul mio blog
per restare aggiornati con nuove ricette
Please follow and like us:
error0

Le fragole fanno parte dei “super cibi che mantengono giovani” grazie alle sostanze antiossidanti di cui sono ricche, al contenuto di vitamina C che favorisce l’assorbimento del ferro utile per la formazione di globuli rossi e la produzione di collagene una proteina che previene le rughe e rafforza i capillari.
Questo frutto contiene anche acido folico utile per la memoria e per le donne in gravidanza.
Anche i nostri denti traggono benefici dalla fragola in quanto contiene lo xilitolo sostanza che previene la placca e uccide i germi dell’alitosi.
Un’altra loro virtù? Quella di attivare il metabolismo dei grassi in quanto sono ricche di enzimi.
Allora perchè non approfittare delle fragole che in questo periodo sono ottime?
Gustiamole in un dolce frecso, estivo e molto gettonato che non richiede cottura come il tiramisù alle fragole.

 COSA SERVE:
-500 g di savoiardi
-500 g di mascarpone
-500 g di fragole
-3 uova intere
– 120 g di zucchero
– tortiera da 24 cm
PER LO SCIROPPO DI FRAGOLE:
-3 cucchiai di limoncello
-300 ml di acqua
– 200 g di fragole
-100 g di zucchero
PER GUARNIRE:
– cioccolato bianco in tavoletta
-1 foglio di gelatina (colla di pesce)

PROCEDIMENTO:
Inizia con il preparare lo sciroppo frullando 200 g di fragole con lo zucchero, l’acqua e il limoncello.
Versa in un pentolino e mescolando porta a bollore per farlo addensare.
Lascia che si raffreddi e intanto prepara la crema.

Lavora nel mixer i tuorli con circa metà dello zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro.
Ora aggiungi il mascarpone e fai amalgamare.

Inizia a montare gli albumi per qualche secondo poi ferma le fruste elettriche e aggiungi il restante zucchero, prosegui fino a montarli a neve ferma.
Uniscili alla crema di mascarpone.

Rivesti la tortiera con i savoiardi bagnati nello sciroppo di fragole partendo dal fondo per poi passare al bordo, tagliando questi ultimi per accorciarli.
Versa sopra metà della crema al mascarpone e metà delle fragole tagliate a pezzetti.

Ricopri con un’altro strato di savoiardi bagnati nello sciroppo e termina coprendo con la restante crema al mascarpone.
Fai le scaglie di cioccolato strisciando lo sbucciaverdure sulla tavoletta, guarnisci con le fragole  come nella foto.
Riponi in frigo mentre prepari la gelatina.

Con le forbici taglia un foglio di gelatina in piccoli pezzi e mettili in ammollo in un bicchiere ricoperti di acqua fresca per 10 minuti.
Ora strizza la gelatina, mettila in un pentolino aggiungi un cucchiaio d’acqua e a fuoco basso mescola per qualche secondo fino a completo scioglimento. Quando è a temperatura ambiente spalmala sopra le fragole con un pennello così rimarranno lucide e rosse.
Tieni in frigo per almeno 5 ore.


Grazie per essere passati sul mio blog
per restare aggiornati con nuove ricette
Please follow and like us:
error0

                          Ecco come il tiramisù da un dolce può diventare una torta di compleanno

COSA SERVE:

  • 6 uova 
  • 6 cucchiai di zucchero
  • 500 g di mascarpone
  • cacao amaro
  • 100 g di cioccolato fondente
  • caffè
  • 3 cucchiai di marsala dolce
  • 200 ml di panna fresca
  • 500 g di savoiardi
  • cialda in ostia decorì

PROCEDIMENTO:

Prepara il caffè e lascialo freddare, decidi tu la quantità in base a quanto vuoi inzuppati i savoiardi (io ho usato la moka da sei, ho diluito con un po d’acqua e ho appena zuccherato).
Trita grossolanamente il cioccolato fondente che userai poi.
In una ciotola capiente metti sei tuorli e tieni da parte gli albumi, aggiungi tre cucchiai di zucchero e sbatti con una frusta meglio se elettrica fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Ora aggiungi il mascarpone, tre cucchiai di marsala dolce e lavora ancora con la frusta per ottenere un composto cremoso.
Aggiungi un pizzico di sale agli albumi e inizia a montarli appena, fermati per aggiungere tre cucchiai di zucchero e continua fino a montarli a neve ferma. 
Unisci gli albuni al composto usando una spatola e facendo movimenti dal basso verso l’alto in modo delicato per evitare che si smontino. Ora la crema al mascarpone è pronta, passiamo quindi all’assemblaggio.
Prendi una pirofila, io ho usato quella rettangolare ma puoi utilizzarla quadrata o anche rotonda. Inzuppa i savoiardi nel caffè e disponili su tutta la base, poi sui bordi come nella foto.
Ora versaci sopra metà della crema al mascarpone, livella bene, cospargi tutte le scaglie di cioccolato e con un setaccio spolverizza il cacao. Metti un altro strato di savoiardi imbevuti e ricopri con la restante crema e livella bene. (non aggiungere anche quì il cacao come di solito si fa, perchè poi dovrai applicare la cialda che va sempre messa sopra un base chiara come la panna o la crema)
Applica la cialda, monta la panna fresca, riempi una tasca da pasticcere e decora con ciuffetti o come preferisci. Tieni il tiramiaù in frigo per almeno tre ore prima di servire.
    Grazie per essere passati sul mio blog
    per restare aggiornati con nuove ricette

                         

    Please follow and like us:
    error0