DIPLOMATICO con video ricetta

Il Diplomatico, un classico intramontabile della pasticceria italiana, sempre presente al bar, in pasticceria e nei rinfreschi. Che ne dite di imparare a farlo a casa? Verrà buonissimo e sarà semplice!!! 
COSA SERVE per 10 porzioni
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 500 gr di crema pasticciera
  • pan di spagna
  • 70 ml di alchermes e 70 ml d’acqua
  • zucchero a velo

🇬🇧 INGREDIENTS

* 1 roll of rectangular puff pastry * 500 gr of custard * sponge cake * 70 ml of alchermes and 70 ml of water * powdered sugar


PROCEDIMENTO
Con una forchetta bucherellate entrambi i lati della pasta sfoglia, solo su quello superiore, setacciate un cucchiaio raso di zucchero a velo e trasferite su una placca da forno.
Cuocete a 200c° per 12-15 minuti, dovrà diventare ben colorita (se nei primi minuti di cottura la sfoglia dovesse gonfiarsi troppo, bucherellate ancora con la forchetta).
Appena cotta toglietela dalla placca e fate raffreddare completamente su una gratella dopodiché dividetela a metà con un coltello seghettato.

Componete il Diplomatico alternando uno strato di pasta sfoglia, uno strato di crema pasticciera,  uno di pan di spagna spesso 1 cm e, bagnatelo con l’alchermes diluito con l’acqua, un altro strato di crema e, in fine coprite con la pasta sfoglia capovolta, in modo che il diplomatico abbia la superficie bella liscia (come potete vedere nel video).

Tenete in frigo per almeno tre ore affinché gli strati si compattino.

Ora potete tagliare il diplomatico ricavando 10 porzioni quadrate e spolverizzate con abbondante zucchero a velo.

Tenete in frigo e consumate entro quattro giorni.

CONSIGLI 

  1. ricetta per 500gr di crema pasticciera 
  2. ricetta per il pan di spagna
  3. tagliate il Diplomatico con un coltello seghettato, prima incidete la sfoglia poi scendete in profondità.
  4. ricetta per il Dolce Millefoglie 

Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:

DOLCE MILLEFOGLIE con video ricetta

Nulla di complicato nel realizzare il Millefoglie e, se vi piacciono i dolci con la pasta sfoglia e la genuinità della crema pasticcera non potete non provare a farlo. 
Si parla poi di un dolce che si realizza con poca spesa, vale a dire che occorre solo, un rotolo di pasta sfoglia rettangolare, della crema pasticcera e, per guarnire, dello zucchero a velo e fragole.
Per gustarlo al meglio è bene mangiarlo in giornata così da sentirne la croccantezza della sfoglia, con il passare delle ore infatti la sfoglia si inumidisce perdendo la sua croccantezza ma il sapore del Millefoglie resta comunque buonissimo.
Un altro consiglio è quello di affettare il Millefoglie con un coltello seghettato.



                                                              GUARDA IL VIDEO


COSA SERVE:

  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 cicchiaio raso si zucchero a velo

Per 500 gr di crema pasticcera:

  • 4 tuorli
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 20 gr di farina 00
  • 20 gr di maizena
  • 1 bustina di vanillina
  • 500 ml di latte
  • buccia di limone

Per decorare: 

  • zucchero a velo
  •  fragole

PROCEDIMENTO:

Inizia con il preparare la crema pasticcera poiché dovrà raffreddare quindi, in una casseruola metti il latte, la buccia del limone e fai scaldare (non deve bollire). Nel frattempo che il latte si scalda, metti in una terrina i tuorli con lo zucchero e lavora energicamente con una frusta a mano fino ad ottenere un composto chiaro. Ora con un setaccio aggiungi le farine e la vanillina, mescola ancora energicamente e, quando la farina sarà ben incorporata aggiungi il latte caldo al quale avrai tolto le bucce del limone, aggiungilo un po alla volta mescolando continuamente. Non rimane che travasare il tutto nella casseruola e su fiamma media portare a bollore per 1 o 2 minuti senza mai smettere di mescolare, quando la crema si sarà addensata toglila dal fuoco, travasala in una terrina e coprila con la pellicola trasparente in maniera tale che la pellicola sia a contatto con la crema ( ciò servirà a non far creare la pellicina ), ora lascia che raffreddi. 
Mentre la crema si raffredda cuoci la pasta sfoglia quindi, srotolala e con la sua stessa carta mettila su una placca da forno, punzecchia con una forchetta e spolverizzavi sopra con un setaccio lo zucchero a velo. 
Metti in forno gia caldo a 200c per 15 minuti circa. Nei primi minuti di cottura controlla che la pasta sfoglia non si gonfi troppo, se dovesse accadere puoi aprire il forno e punzecchiare la pasta con una forchetta.
La pasta sfoglia sarà ben cotta quando sarà ben dorata, toglila dal forno e lascia che raffreddi su una gratella.
Ora che la crema pasticcera e la pasta sfoglia sono entrambe a temperatura ambiente puoi procedere con l’assemblare il Millefoglie quindi, taglia la pasta sfoglia in 4 rettangoli: 3 uguali e uno più stretto come puoi vedere nel video sopra. I tre rettangoli saranno gli strati del Millefoglie mentre quello più stretto dovrai tritarlo per ottenere le scagliette da mettere nei bordi del dolce. 
Adagia su un piatto da portata un primo strato di pasta sfoglia, spalmaci sopra la crema pasticcera ( per riportarla soffice e cremosa sarà sufficiente mescolarla energicamente ), copri con un altro strato di pasta sfoglia, un altro di crema e per finire termina con la pasta sfoglia.
Ricopri i bordi del Millefoglie con la crema rimasta e attaccaci le scaglie di pasta sfoglia prendendone un po sulla mano e premendo leggermente sulla crema. Non rimane che spolverizzare la superficie con lo zucchero a velo e mettere sopra qualche fragola.
Tenere il Millefoglie in frigo fino al momento di servirlo.
CONSIGLI:Per gustarlo al meglio è bene mangiarlo in giornata così da sentirne la croccantezza della sfoglia, con il passare delle ore infatti la sfoglia si inumidisce perdendo la sua croccantezza ma il sapore del Millefoglie resta comunque buonissimo.
Un altro consiglio è quello di affettare il Millefoglie con un coltello seghettato.

…**………………………….**………………………….**…
Grazie per essere passati sul mio blog
per restare aggiornati con nuove ricette
seguitemi su:
  Facebook   Prima del caffè Soddisfazioni in cucina 
 e 
  YouTube   Prima Del Caffè Soddisfazioni in cucina
…**………………………….**…………………………..**….

MILLEFOGLIE CON CREMA AL CIOCCOLATO BIANCO

Adoro il Millefoglie in tutte le sue innumerevoli varianti
 da quello più classico a quello più estroso.
Questo che ho postato è composto da tre strati di pasta sfoglia

 e due di crema pasticcera aromatizzata con cioccolato bianco
 per copertura una ganache al cioccolato bianco e briciole di pasta sfoglia lungo il bordo
mentre il numero è in pasta di zucchero.
Chi è che compie 16 anni?
Mio figlio Alessandro!
Anche a lui come alla mamma piace molto il Millefoglie ed eccolo accontentato 
con i miei migliori auguri per un avvenire 
gioioso e strepitoso!!!

COSA SERVE PER 18 PORZIONI
  • 4 rotoli rettangolari di pasta sfoglia compra
  • 4 cucchiai di zucchero a velo
Per la crema con cioccolato bianco

  • 8 tuorli
  • 200 g di zucchero 
  • 40 g di maizena
  • 40 g di farina 00
  • 1 L di latte
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 g di cioccolato bianco
Per la ganache al cioccolato bianco
  • 400 ml di panna già zuccherata
  • 200 g di cioccolato bianco
  • 20 g di burro

PROCEDIMENTO

Per la ganache al cioccolato bianco
Inizia a preparare il Millefoglie partendo dalla ganache al cioccolato bianco dato che dovrà freddare e riposare in frigo.
1- Metti a scaldare la panna in una casseruola e quando arriva a sfiorare il bollore spegni la fiamma, aggiungi il burro e il cioccolato spezzettato, mescola fino a completo scioglimento.
2- Travasa su una terrina capiente per farla raffreddare, dopodichè tieni in frigo fino a quando dovrai ricoprire il Millefoglie.
3-  A quel punto la ganache sarà ben fredda e pronta per essere montata con uno sbattitore elettrico.

Per la crema al cioccolato bianco
Il secondo step è preparare la crema al cioccolato bianco in quanto anch’essa ha bisogno di raffreddarsi.
1- In una casseruola metti a scaldare il latte ( non dovrà bollire).
2- In una terrina lavora i tuorli e lo zucchero con una frusta fino ad ottenere un composto chiaro, ora aggiungi con un setaccio le farine, la vanillina e amalgama bene.
3- Versa a filo il latte caldo mentre mescoli.
4- Trasferisci il tutto nella casseruola che hai usato per scaldare il latte.
5- Fai cuocere a fiamma media mescolando continuamente, quando la crema inizia a rapprendersi mescola più energicamente e porta a bollore per 1 o 2 minuti fino a raggiungere la consistenza desiderata.
6- Una volta raggiunta la consistenza desiderata spegni la fiamma e lascia intiepidire cinque minuti la crema, mescolando di tanto in tanto per evitare che si formi la crosticina.
7- Ora che la crema non è più caldissima aggiungi il cioccolato bianco spezzettato e con la frusta mescola fino a completo scioglimento.
8- Trasferisci la crema in una pirofila per farla raffreddare.
9- Infine copri con la pellicola trasparente a diretto contatto con la crema così da evitare la formazione della crosticina e lascia che raffreddi completamente.

Cottura della pasta sfoglia
Preriscalda il forno a 200°.
1- Stendi su una teglia il rotolo di pasta sfoglia con la sua carta, bucherella la pasta con i rebbi di una forchetta e usando un setaccio spolverizza con un cucchiaio di zucchero a velo.
2- Metti a cuocere in forno già caldo per 20 minuti circa, dovrà essere ben cotta e ben dorata.
Nei primi minuti di cottura se la pasta sfoglia si gonfia troppo punzecchiala con i rebbi di una forchetta.
Procedi allo stesso modo con gli altri rotoli di pasta sfoglia e solo quando saranno freddi procedi con l’assemblaggio del dolce.

Assemblaggio del Millefoglie
Riprendi la crema pasticcera, togli la pellicola e mescola energicamente con un cucchiaio fino a che non risulta liscia, cremosa e spalmabile.
1- Posiziona la prima sfoglia sul piatto da portata, se necessario rifila il bordo con un coltello ben affilato. Spalma metà della crema, sovrapponi l’altra sfoglia tenendo la parte più liscia in alto e premi leggermente. Prosegui con la restante crema e termina con la sfoglia sempre tenendo la parte liscia sopra così il dolce avrà una forma più omogenea. (Tre strati di pasta sfoglia e due di crema, la quarta sfoglia ti servirà per ricoprire il bordo).
2- Monta la ganache al cioccolato bianco e ricopri tutto il dolce iniziando dai bordi. Tieni da parte circa 1/3 della ganache che userai per decorare il perimetro. 
3- Riduci in briciole la sfoglia rimasta e con la mano pressa leggermente le briciole al bordo del Millefogie.
4- Riempi un sac a poche con beccuccio a stella con la rimanente ganache e decora il perimetro del dolce a tuo piacimento (io ho fatto delle onde). 

Per completare la decorazione ho acquistato al supermercato delle candeline con la simpatica scritta “buon compleanno” e ho approfittato di un po di pasta di zucchero avanzata da una precedente torta per fare il numero.
C’è bisogno di poca pasta di zucchero ( io l’ho fatto anche troppo grande il numero, meglio se più piccolo), fai due salsicciotti con i quali poi modelli i numeri, infila poi degli stuzzicadenti che serviranno per  infilzare i numeri sulla torta e per aiutarli a stare dritti, lascia che asciughino bene, dovranno indurire quindi va preparato il giorno prima.

CONSIGLI
– La particolarità del Millefoglie sta nella croccantezza delle sfoglie, quindi per gustarlo a pieno è bene prepararlo al massimo 2 o 3 ore prima di servirlo.
Se preparato con largo anticipo la sfoglia a contatto con la crema si inumidisce perdendo così la sua croccantezza e il Millefoglie risulterà così più umido ma ugualmente gustoso.
– La pasta sfoglia come la crema e la ganache puoi prepararli comodamente il giorno prima così da portarti avanti con il lavoro per poi assemblarli in ultimo.
– Il Millefoglie va tagliato con un coltello seghettato.


Grazie per essere passati sul mio blog

per restare aggiornati con nuove ricette

    MILLEFOGLIE PER COMPLEANNO

    Il millefoglie… ummmm, una sublime delizia di pasta sfoglia croccante alternata a tre strati di crema pasticcera aromatizzata con Marsala.
    Un dolce fresco da poter gustare in tutte le stagioni e contrariamente a quel che si pensa è semplice e veloce da realizzare in casa.
    Tradizionalmente va ricoperto con dello zucchero a velo e scaglie di pasta sfoglia ai lati, ma questo dolce l’ho preparato per il compleanno di mio cognato e per renderlo più torta ho optato per una copertura alla panna ed ecco pronta la torta millefoglie. Auguri Roberto!!!


    COSA SERVE
    Per 12 porzioni

    • 2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare
    • 2 cucchiai di zucchero a velo
    • 8 tuorli
    • 6 cucchiai di Marsala dolce
    • 200 g di zucchero
    • 40 g di maizena
    • 40 g di farina 00
    • 2 bustine di vanillina
    • 1 l di latte
    • 400 ml di panna fresca
    • 50 g di cioccolato fondente 

    PROCEDIMENTO
    Per la crema pasticcera:
    Prepara la crema pasticcera mettendo a scaldare il latte in una casseruola (il latte non deve bollire).
    Nel frattempo in una terrina capiente lavora con una frusta i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro, ora versa e fai amalgamare il Marsala.
    Aggiungi con un setaccio le farine e la vanillina e dopo aver ben amalgamato versa a filo il latte caldo mescolando per ottenere un composto liquido ed omogeneo.
    Travasa ora la crema nella casseruola, cuoci a fiamma media mescolando costantemente con la frusta, fai bollire per 1, 2 minuti o fino a che la crema velerà i bordi del cucchiaio.
    Trasferisci la crema in una terrina così da fermarne la cottura e non farla rapprendere ulteriormente, copri con la pellicola trasparente in modo tale che sia a contatto con la crema, ciò servirà a non far creare la pellicina. Ora lascia che raffreddi completamente.

    Per la pasta sfoglia:
    Nel frattempo preriscalda il forno a 200°. Stendi il rotolo di pasta sfoglia con la sua carta sulla placca del forno, buca la pasta con i rebbi della forchetta e usando il setaccio spolverizza con un cucchiaio di zucchero a velo.
    Cuoci in forno già caldo per 20 minuti circa o fino a che la pasta sarà ben dorata. Nei primi minuti di cottura se la pasta sfoglia si gonfia troppo punzecchiala con i rebbi della forchetta.
    Quando la pasta è fredda dividila a metà. Procedi allo stesso modo con l’altro rotolo di pasta sfoglia, ottenendo così quattro rettangoli uguali.

    Per assemblare il dolce:
    Riprendi la crema, togli la pellicola e mescola energicamente con un cucchiaio fino a che non risulta liscia, cremosa e spalmabile.
    Posiziona la prima sfoglia sul piatto da portata e spalma 1/3 della crema, sovrapponi l’atra sfoglia tenendo la parte più liscia in alto e premi leggermente. Procedi alternando la crema alla soglia, ottenendo quindi tre strati di crema e terminando con la sfoglia sempre tenendo la parte più liscia sopra così il dolce sarà più omogeneo.

    Per decorare:
    Monta la panna che dovrà essere ben fredda e ricopri interamente il millefoglie, partendo dai bordi ed infine il sopra. 
    A questo punto ti sarà rimasta circa metà della panna, mettila nella sac a poche e decora i bordi tracciando delle righe verticali che partono dal basso verso l’alto.
    Per decorare la parte sopra traccia lungo tutto il perimetro tante piccole onde.

    Per fare la scritta sciogli il cioccolato a bagnomaria, lascia intiepidire e mettilo in una sac a poche con beccuccio per scritte. 

    Tieni il dolce in frigo fino al momento di servirlo.
    CONSIGLI:
    -La particolarità di questo dolce sta nella croccantezza delle sfoglie, quindi per gustarlo a pieno è bene preparare il millefoglie al massimo due o tre ore prima di servirlo. 
    Se preparato con largo anticipo la sfoglia stando a contatto con la crema si inumidisce perdendo così la sua croccantezza e il millefoglie risulterà più umido ma ugualmento gustoso.
    -La pasta sfoglia come la crema puoi prepararli comodamente il giorno prima così da portarti avanti con il lavoro per poi assemblarli in ultimo.
    -Il millefoglie va tagliato con un coltello seghettato.

    Grazie per essere passati sul mio blog
    per restare aggiornati con nuove ricette

    MILLEFOGLIE AL CIOCCOLATO

    Sabato ho fatto un’altra torta, questa volta per i 70 anni del mio papà !Ho voluto fare qualcosa di nuovo e considerata la presenza dei nipotini ho optato per un dolce senza liquore, ma con molto cioccolato e fragole, ottime in questo periodo e molto decorative ed eccolo qua, provatelo !

                                           

    COSA SERVE:

    • 4 dischi di pasta sfoglia fresca
    • 1 kg di crema pasticcera
    • 4 cucchiai di cioccolata
    • 350 g di cioccolata bianca in tavoletta
    • 4 cucchiai di zucchero a velo

    PROCEDIMENTO:
    Prepara la crema pasticcera alla quale a fine cottura aggiungerai 4 cucchiai di cioccolata e lascia raffreddare completamente coprendo con la pellicola trasparente.
    Preriscalda il forno a 200°. Stendi i dischi di pasta sfoglia, punzecchiali con una forchetta e con la loro carta da forno mettili nelle placche. Cospargi un cucchiaio di zucchero a velo sopra ogni disco e inforna per 10-15 minuti o fino a doratura. Se la pasta sfoglia si gonfia troppo a inizio cottura, punzecchiala delicatamente con una forchetta. Sbriciola un disco di pasta sfoglia che userai in ultimo per guarnire i bordi.
    E’ ora di assemblare il millefoglie: metti il primo disco su un piatto da portata, ricopri con metà della crema al cioccolato, metti sopra l’altro disco, quindi la restante crema e in fine l’ultimo disco. Rifila i bordi con un coltello ben affilato. Fai sciogliere il cioccolato bianco, lascialo intiepidire e cospargilo su tutto il dolce (anche nei bordi). Prendi le scaglie di pasta sfoglia che hai tenuto da parte e facendo una leggera pressione con le mani appiccicale nel bordo del millefoglie. Aggiungi ora le fragole formando una bella decorazione e tieni in frigo.

    Volevo scrivere gli auguri sopra il dolce con il cioccolato e la tasca da pasticcere ma … ho fatto un pasticcio ^_^’  ero così delusa, dovevo risolvere questo inconveniente ! Come ho fatto ? Ho lavorato di fantasia, si perchè in fondo è l’ingrediente principale, ho quindi preso una spatola con una dentatura ad una estremità, quelle che si usano per lisciare la panna e ho tracciato dei cerchi concentrici come puoi vedere nella foto.
    Sebbene non è venuta come volevo mi è sembrata bella anche così !

    Grazie per essere passati sul mio blog
    per restare aggiornati con nuove ricette