TIRAMISU ALLE FRAGOLE – strawberries tiramisu

Tiramisù alle fragole senza uova,
fresco, morbido e goloso, metterà d’accordo tutta la famiglia 
piacerà a grandi e piccini.

Siamo in pieno periodo di fragole, le troviamo ovunque e direi di approfittarne
finché ci sono, potrete preparare questo Tiramisù in occasione della festa della mamma 
o portarlo a tavola qualunque altra domenica.

Di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial
Dolce giornata !!! 
Michaela.



***** Video Ricetta *****


***** cosa serve *****
🇮🇹 per 8 – 10 porzioni
  • 500 gr di fragole (250 per la farcitura + 250 per decorare)
  • il succo di 1/2 limone
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 300 ml d’acqua
  • 250 gr di mascarpone
  • 250 gr di panna già zuccherata ( se fresca + 2 cucchiai di zucchero a velo)
  • 250 gr di savoiardi
  • menta (per decorare )
  • pirofila 16 x 22 cm
🇬🇧 for 8 – 10 servings
  • 500 grams of strawberries
  • the juice of 1/2 lemon
  • 3 tablespoons of sugar
  • 300 ml of water
  • 250 grams of mascarpone cheese
  • 250 grams of sweetened cream
  • 250 grams of savoiardi biscuits
  • mint
  • 16 x 22 cm mold
***** procedimento *****
Per prima cosa mettiamo a macerare le fragole, quindi le tagliamo a piccoli pezzi come se dovessimo fare una macedonia e le mettiamo in una terrina, vi aggiungiamo il succo di limone, lo zucchero e l’acqua. Copriamo con pellicola trasparente e lasciamo macerare per almeno 30 minuti.

Prepariamo la farcia mettendo in una terrina il mascarpone e la panna, copriamo in parte con pellicola (per evitare che fuoriescano sgrizzi) e montiamo con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere non una consistenza densa, cremosa e soffice quindi non troppo montata.

Trascorso il tempo indicato, riprendiamo le fragole che avevamo messo a macerare. Con un colino separiamo le fragole dal succo.

Assembliamo il Tiramisù bagnando leggermente i savoiardi nel succo di macerazione e disponiamoli su tutta la superficie della pirofila, cospargiamo sopra metà della farcia e le fragole macerate, quindi proseguiamo con un altro strato di savoiardi bagnati e la restante farcia livellando bene la superficie.

Decoriamo il Tiramisù tagliando le fragole in fette sottili e sovrapponendole leggermente. A piacere possiamo decorare con foglioline di menta fresca per donare al dolce più colore e profumo.

Far rassodare il Tiramisù in frigorifero per almeno 6 ore o tutta la notte.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter


ZUCCOTTO E TORTA ZUCCOTTO – zuccotto and zuccotto cake

Un Zuccotto che non richiede cottura, una ricetta semplicissima e veloce da realizzare

Con soli 4 ingredienti otterrete un dolce soffice e tanto goloso che piacerà a grandi e piccini

Di sicura riuscita, anche per mani inesperte

 Per chi vorrà osare un po di più vi  
mostrerò con un video tutorial 2 idee per decorarlo

Di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial
Dolce giornata !!! 
Michaela.


***** Video Ricetta *****


***** cosa serve *****
🇮🇹per 16/18 porzioni
  • 2 rotoli farciti da 250 gr l’uno
  • 250 gr di mascarpone
  • 200 gr di nutella o altra crema di nocciole
  • 300 ml di panna vegetale già zuccherata
  • stampo per zuccotto da 20 cm
Per la versione Torta decorare con:
1) * 300 ml di panna vegetale già zuccherata * roselline in ostia * perline di zucchero argentate.
2) 300 ml di panna vegetale già zuccherata * cacao amaro

🇬🇧 for 16/18 servings
  • 2 rolls stuffed 250 grams + 250 grams
  • 250 grams of mascarpone cheese
  • 200 grams of nutella
  • 300 ml of sweetened whipping cream
  • 20 cm zuccotto mold
    To decoration:
    1) * 300 ml sweetened whipping cream * edible or artificial flowers * sugar beads
    2) * 300 ml sweetened whipping cream * bitter cocoa powder 

    ***** procedimento *****
    – Tagliare i 2 rotoli farciti in fette da 1 cm.
    – Sovrapporre leggermente due fogli di pellicola così da ottenerne uno più grande con il quale rivestire uno stampo per zuccotto (stampo semisferico).
    – Ricoprire interamente le pareti dello stampo con le fette del rotolo, partendo dal fondo e via via salendo verso l’alto.
    – Preparare la farcia versando in una terrina il mascarpone e la nutella, con le fruste elettriche amalgamiamo i due ingredienti poi aggiungere a filo la panna e lavorare fino a che risulterà montata e soffice.
    – Farcire lo Zuccotto con meta della farcia, ricoprire con le fette del rotolo, versare la restante farcia e terminare con uno  strato di fette di rotolo.
    – Coprire con la pellicola e far rassodare in frigo per almeno 6 ore.
    – Trascorso il tempo necessario riprendere il dolce dal frigo e posizionare sopra il piatto di portata e capovolgere lo Zuccotto, lo stampo verrà via facilmente.
    – Lo Zuccotto è pronto per essere gustato o se lo preferite decoratelo come potete vedere nel video.
    ***** consigli *****
    – Lo zuccotto potrà essere congelato




    Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

    TORTA NUMERO con salame di cioccolato – NUMERO CAKE with chocolate salami * Con Video Ricetta *

    Avete mai pensato di dare una forma diversa al salame di cioccolato
    Ad esempio quella di un numero, per un compleanno o per un anniversario ?
     
    Vi lascio la mia ricetta e sopratutto l’idea che sono certa vi tornerà molto utile. 
    Voi potrete personalizzarla come più vi piace, con numeri, lettere o forme.
    La ricetta che vi propongo è per realizzare due numeri (20 porzioni) contiene caffè e rum, 
    quindi particolarmente gradita e rivolta agli adulti.
     
    Per realizzare una Torta Numero per bambini potrete usare la vostra solita ricetta o seguire quella del: Cuore di Cioccolato
    Di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial
    Dolce giornata !!! 

    Michaela.

    ***** Video Ricetta *****

     
    ***** COSA SERVE *****
    🇮🇹per 2 numeri (20 porzioni)
    • 500 gr di biscotti tipo oro saiwa
    • 4 cucchiai di cacao amaro
    • 150 gr di zucchero
    • 200 gr di burro
    • 250 gr di cioccolato fondente
    • 3 tazzine di caffè
    • 2 bicchierini di rum
    Per la glassa

     

    • 4 cucchiai d’acqua
    • 2 cucchiai di zucchero
    • 2 cucchiai di cacao amaro
    • 1 cucchiaino di caffè solubile
    • 1 cucchiaio di rum
    • zuccherini e confettini colorati

     

    🇬🇧 for 2 numbers (20 servings)

     


    • 500 grams of crushed biscuits

       

    • 4 tablespoons of bitter cocoa powder
    • 150 grams of sugar
    • 200 grams of butter
    • 250 grams of dark chocolate
    • 3 cups of coffee
    • 2 shots of rum

     

    for the icing

     


    • 4 tablespoons of water

       


    • 2 tablespoons of sugar

       

    • 2 tablespoons of bitter cocoa powder
    • 1 teaspoon of soluble coffee
    • 1 tablespoon of rum
    • sugary and colored sprinkles

    ***** PEROCEDIMENTO *****

    Sciogliere a bagnomaria, il burro, 150 gr di cioccolato tritato, il caffè e il rum. Far intiepidire.
    Nel frattempo tritare finemente con un frullatore i biscotti, versarli in una capiente terrina e aggiungervi, il cacao, lo zucchero, 100 gr di cioccolato tritato e ciò che è stato sciolto a bagnomaria.
    Amalgamare il tutto con un cucchiaio fino ad ottenere un impasto umido e che si possa modellare (se l’impasto risultasse troppo umido aggiungere qualche biscotto se invece risultasse troppo asciutto aggiungere qualche cucchiaio d’acqua).
    Ricoprire un vassoio con la carta forno e prelevando pezzi d’impasto iniziare a dare forma ai numeri (come potete vedere nel video), modellandolo e compattandolo bene con le mani.
    Far rassodare in frigo per almeno 1 ora.
    Preparare la glassa versando in un pentolino, l’acqua, il rum, lo zucchero, il caffè solubile e il cacao. Mescolare bene e su fiamma bassa portare a bollore per far addensare.
    Lasciare intiepidire.
    Staccare i numeri dalla carta forno, adagiarli sul piatto di portata e spalmare la glassa.
    Decorare subito  on gli zuccherini e i confettini colorati.
    ***** CONSIGLI *****
    – L’impasto assorbirà i liquidi in base a quanto avrete tritato i biscotti, pertanto potrebbe essere necessario aggiungere qualche biscotto se l’impasto è troppo molle o viceversa aggiungere qualche cucchiaio d’acqua se l’impasto è troppo asciutto.
    – Con la stessa ricetta potrete dare libero sfogo alla fantasia proponendo forme e decori diversi.
    – Vedi anche Cuore di Cioccolato

     

    Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

    CUORE DI CIOCCOLATO (salame di cioccolato decorato) – chocolate heart – con Video Ricetta

    Fare il Cuore di Cioccolato è veramente semplice, si tratta di un salame di cioccolato bianco al quale viene data la forma di un cuore arricchito con decori.

    Ispirata dalla Cream Tart che tanto mi è piaciuta per la sua bellezza e versatilità, ho voluto riproporre l’idea ma in una versione decisamente più semplice e veloce.

    Potrete quindi ripetere la ricetta tale e quale, magari in occasione della festa di San Valentino o ogni qualvolta si ha piacere di dire a qualcuno “ti voglio bene”
    Oppure usando la stessa ricetta date libero sfogo alla fantasia proponendo forme e decori diversi.

    Di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial
    Dolce giornata !!! 
    Michaela.
    ***** Video Ricetta *****


    ***** COSA SERVE ***** 
    🇮🇹per 12 porzioni
    • 300 gr di cioccolato bianco
    • 100 gr di mandorle
    • 150 gr di wafer alla vaniglia
    • 150 gr di biscotti tipo oro saiwa
    • 150 gr di yogurt al cocco o bianco

    Per decorare

    • 3 biscotti coffee time Bahlsen
    • 6 rose Loacker
    • 3 primule

    🇬🇧for 12 servings

    • 300 grams of white chocolate
    • 100 grams of almonds
    • 150 grams of vanilla wafer
    • 150 grams of dried biscuits
    • 150 grams of coconut biscuits

    To decorate

    • 3 Bahlsen coffee time biscuits
    • 6 Loacker roses
    • 3 primrose flowers

    ***** PROCEDIMENTO *****

    Tritare finemente il cioccolato, le mandorle, i wafer e i biscotti, per farlo potrai usare un frullatore, risparmierai tempo.

    Sciogliere a bagnomaria il cioccolato, quando sarà ben sciolto aggiungere le mandorle, i wafer, i biscotti e lo yogurt, quindi amalgamare il tutto con una spatola fino ad ottenere un composto compatto e che tenga la forma.

    A questo punto prendere il piatto di portata, coprirlo con un foglio di carta forno e, prelevando pezzi d’impasto iniziare a dare forma ad un cuore (come si può vedere nel video), modellandolo e compattandolo bene con le mani.

    Far rassodare il cuore di cioccolato in frigorifero per 1 ora.

    A questo punto togliere la carta forno e decorare il cuore con biscotti, cioccolatini e fiori.

    ***** CONSIGLI *****
    – Conservare il cuore di cioccolato in frigo dentro un contenitore per dolci. Il dolce si manterrà per diversi giorni mentre i fiori meno. 

    – Più il cioccolato sarà tritato finemente e più si scioglierà con facilità e in modo uniforme.

    – Con la stessa ricetta potrete dare libero sfogo alla fantasia proponendo forme e decori diversi.



    Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

    BISCOTTI RIPIENI – stuffed biscuits

    Friabili e deliziosi, sono adatti ad ogni momento della giornata e sarà impossibile non amarli. 

    Sono biscotti al burro ripieni di confettura come nel mio caso o se preferite potrete usare altro, come ad esempio crema di nocciole o crema pasticcera

    Potrete variare anche nella forma, io ho scelto di fare i cuori perché siamo vicini alla festa di San Valentino ma sappiate che sarà possibile fare qualunque altra forma anche semplicemente rotondi usando il classico bicchiere.

    Insomma questa è la ricetta che vi propongo, ma come avrete capito sono molto versatili, voi divertitevi a farli più volte e in modi diversi.

    Seguitemi, di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial. Dolce giornata !!! Michaela.

    ***** Video Ricetta *****

    ***** COSA SERVE *****
    🇮🇹 per 35 biscotti
    • 2 uova intere + 1 tuorlo
    • 200 gr di zucchero
    • zest di 1 limone
    • 500 gr di farina 00
    • 1 cucchiaino di lievito per dolci (5gr)
    • 200 gr di burro
    • 200 gr di confettura o nutella
    • zucchero a velo

    🇬🇧 INGREDIENTS

    for 35 biscuits
    • 2 eggs + 1 egg yolk
    • 200 grams of sugar
    • zest of 1 lemon
    • 500 grams of superfine flour
    • 1 teaspoon of baking powder (5 grams)
    • 200 grams of butter
    • 200 grams of fruit jam or nutella
    • powdered sugar

    ***** PROCEDIMENTO *****

    In una capiente terrina versa le uova, lo zucchero e le zest di limone, mescola il tutto con una frusta a mano fino ad ottenere un composto fluido ed omogeneo.

    Aggiungi la farina, il lievito e il burro tagliato a pezzetti, con le dita e con la farina sbriciola il burro poi compatta il tutto con le mani passando a lavorare l’impasto su un piano da lavoro.  (come puoi vedere nel video).

    Ottenuto un panetto liscio ed omogeneo, appiattiscilo, avvolgilo nella pellicola trasparente e tienilo almeno 30 minuti in frigo affinché il burro solidifichi.

    Trascorso il tempo stendi con il mattarello la frolla in uno spessore di 5 mm.

    Con uno stampino intaglia i cuori, farcisci metà dei cuori ottenuti con mezzo cucchiaino di confettura o nutella.

    Copri con i restanti cuori premendo bene bene sui bordi per sigillarli.

    Cuoci in forno già caldo a 180°C per 15 minuti circa, saranno pronti quando risulteranno appena dorati.

    Lascia intiepidire i biscotti poi trasferiscili su una gratella e quando saranno freddi cospargi lo zucchero a velo.

    ***** CONSIGLI *****
    – Puoi farcire i biscotti anche con la crema di nocciole o crema pasticcera.

    – Puoi dare ai biscotti qualunque altra forma anche semplicemente rotondi usando il classico bicchiere.



    Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

    TIRAMISU ALLE AMARENE – tiramisu with sour cherries – con Video Ricetta

    Un Tiramisù alternativo, delizioso e colorato saprà conquistare il vostro palato. 

    Potrete proporlo dal pasto domenicale alle occasioni più importanti.

    Come l’indiscutibile vero Tiramisù al Caffè, anche questo suo cugino è semplicissimo da realizzare, si mangia volentieri in qualunque stagione dell’anno,  non richiede alcuna manualità ed è un dessert molto pratico poiché va preparato il giorno prima.

    ***** Video Ricetta *****


    ***** COSA SERVE *****
    🇮🇹 per 8 persone
    • 1 vasetto di amarene sciroppate da 230 gr
    • 250 gr di mascarpone
    • 350 ml di panna zuccherata
    • 200 – 250 gr di savoiardi
    • 300 ml di latte
    • 100 gr di cioccolato fondente
    • pirofila 16 x 22 cm

    🇬🇧 for 8 servings

    • 230 grams of sour cherries syrup
    • 250 grams of mascarpone cheese
    • 350 ml of sweetened whipping cream
    • 100 grams dark chocolate
    • 300 ml of milk
    • 200 – 250 grams of savoiardi biscuits
    • mold 16 x 22 cm

    ***** PROCEDIMENTO *****

    Scolate le amarene, raccogliete lo sciroppo in una ciotolina e tagliate le amarene a metà.

    In una capiente terrina lavorate mascarpone e panna con le fruste elettriche, quando il composto sarà ben montato aggiungete le amarene (tenetene da parte una ventina che userete per decorare), aggiungete anche il cioccolato tritato e date un ultima mescolata.

    Preparate la bagna per i savoiardi, mescolando il latte con lo sciroppo delle amarene (tenete da parte un po di sciroppo per decorare).
    Inzuppate velocemente i savoiardi  e poneteli sulla pirofila, ricoprendo per bene il fondo .
    Spalmate sopra i biscotti metà della farcia, proseguite con un altro strato di savoiardi e un  altro di farcia, livellando bene quest’ultima.

    Decorate e insaporite ulteriormente il tiramisù con lo sciroppo e le amarene tenute da parte.

    Fate rassodare il il tiramisù in frigorifero per almeno 6 ore. 

    ***** CONSIGLI *****
    – Preparate il tiramisù il giorno prima poiché il giorno dopo è più buono.

    – Le dosi della ricetta vanno bene anche per una pirofila  da 24 x 24 cm.

    – Vedi altre ricette del Tiramisù:
    Tiramisù con Marsala

    Tiramisù per compleanno

    Tiramisù con Oreo in mono porzione

    Tiramisù con le pesche sciroppate

    Tiramisù alle fragole

    Torta tiramisù con uova pastorizzate


    Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

    PIZZA DI NATALE – Christmas pizza

    Contrariamente a ciò che si può pensare, la Pizza di Natale è un dolce, fatto di pasta pane arricchito con frutta secca, cacao, agrumi e spezie. 

    Un’ antica ricetta della tradizione  Marchigiana, che per bontà e semplicità merita di essere maggiormente conosciuta.

    Seppur trattandosi di un lievitato, sarà semplice da preparare e di sicura riuscita, non vi serviranno attrezzi e stampo.

    La Pizza di Natale, con il suo sapore e la sua genuinità, sono certa saprà conquistarvi.

    Seguitemi, di seguito troverete la descrizione della ricetta e un video tutorial. Dolce giornata !!! Michaela.

    COSA SERVE per 12 porzioni
    🇮🇹
    Per la pasta pane 
    • 500 gr di farina 0
    • 10 gr di lievito di birra fresco
    • 250 ml di acqua tiepida
    • 1 cucchiaino di zucchero
    • 50 ml di olio di semi
    • 1 cucchiaino di sale

    Per il condimento

    • 100 gr di uva sultanina
    • 150 gr di fichi secchi
    • 200 gr di noci tritate grossolanamente
    • 50 ml di olio di semi
    • 40 gr di zucchero
    • 20 gr di cacao amaro
    • pepe
    • noce moscata
    • sale
    • zest di 1 limone
    • zest di 1 arancia
    • succo di mezza arancia (3 cucchiai)

    🇬🇧
    For bread dough
    . 500 grams of flour
    . 10 grams of fresh brewer’s yeast
    . 250 ml of warm water
    . 1 teaspoon of sugar
    . 50 ml of seed oil
    . 1 teaspoon of salt
    For the seasoning
    . 150 grams of dried figs
    . 100 grams of sultanas
    . 200 grams of minced walnuts
    . 40 grams of sugar
    . 50 ml of seed oil
    . 20 grams of bitter cocoa powder
    . 1 teaspoon of salt
    . pepper
    . nutmeg
    . zest of 1 lemon
    . zest of 1 orange
    . half – orange juice ( 3 tablespoons )

    PREPARAZIONE
    Per la pasta pane 

    Versa la farina in una terrina e forma la classica fontana facendo un buco al centro.

    Fai sciogliere il lievito, quindi lo sbricioli, lo metti in un bicchierino, ci aggiungi un pochino d’ acqua tiepida presa dal totale, un cucchiaino di zucchero e mescola fino a che si sarà sciolto.

    Nel buco che hai fatto sulla farina versa il lievito sciolto, la restante acqua tiepida, l’olio e il sale. 
    Ora con una spatola o una forchetta inizia a mescolare incorporando piano piano la farina e, quando l’impasto inizia a rapprendersi passa a lavorarlo su un piano da lavoro.
    Lavoralo con le mani  fino ad ottenere un panetto liscio, uniforme ed elastico, ci vorranno una decina di minuti.

    Fai lievitare l’impasto ponendolo nella terrina, copri con la pellicola trasparente e tieni in forno spento ma con la luce accesa fino al raddoppio del volume ( occorrerà 1 ora e mezzo o due ).

    Nel frattempo prepara il condimento.

    In una terrina metti i fichi tagliati a pezzetti (togli prima il picciolo), l’uva sultanina, le noci tritate grossolanamente, lo zucchero, l’olio, il cacao, il sale, il pepe, la noce moscata, le zest di limone, le zest d’arancia e tre cucchiai di succo d’arancia.
    Dai una bella mescolata e lascia insaporire, per tutto il tempo che l’impasto impiegherà a lievitare.

    Riprendi l’impasto, allargalo con le mani o se preferisci aiutati con il mattarello, versa sopra il condimento, richiudi la pasta e lavora il tutto fino a che sentirai la frutta secca distribuita uniformemente su tutto l’impasto (come puoi vedere nel video).

    Dai all’impasto la forma di una pagnotta, mettila sulla placca da forno rivestita con carta forno e fai lievitare ancora per 30 minuti.

    Cuoci in forno già caldo, statico, a 180°C per 40 – 45 minuti.
    Assicurati che il dolce sia ben cotto facendo la prova stecchino dopodiché toglilo dal forno e lascialo raffreddare completamente.

    CONSIGLI
    La Pizza di Natale si manterrà una settimana se ben conservata all’interno di un contenitore per dolci o in un sacchetto per alimenti.

    Sarà possibile aggiungere alle noci altra frutta secca, come mandorle e nocciole (sempre per un totale di 200 gr ).

    È una ricetta priva di latticini e di uova.

    Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

    Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:

    TORTA UBRIACA – the drunk cake

    La Torta Ubriaca si rivelerà un dolce sorprendentemente semplice da realizzare e paradisiacamente buono

    Uno di quei dolci che sono certa, farete e rifarete tante volte. 

    Cioccolatosa, umida e dal sapore avvolgente, la Torta Ubriaca si manterrà per diversi giorni, anzi più riposa più diventa buona

    L’ho preparata con  il vino di visciole dalla Cantina Colleminò, un vino dal gusto dolce e profumato, ottimo da abbinare al dessert

    Un vino prodotto nella mia regione le Marche, più precisamente nelle armoniose colline di Jesi.

    Di seguito troverai la ricetta descritta e il video tutorial. Dolce giornata !!! Michaela.


    COSA SERVE per uno stampo da 24 cm
    • 150 ml di vino di visciole
    • 250 gr di zucchero
    • 50 gr di cacao amaro
    • 150 ml di olio di semi
    • 4 uova
    • 150 gr di farina 00
    • 1 bustina di lievito per dolci
    • 100 gr di cioccolato fondente
    🇬🇧INGREDIENTS for 24 cm cake tin
    * 150 ml of sour cherry wine
    * 250 grams of sugar
    * 50 grams of cocoa powder
    * 150 ml of seed oil
    * 4 eggs
    * 150 grams of superfine flour
    * 16 grams of baking powdered

    * 100 grams dark chocolate 

    PROCEDIMENTO

    In una piccola casseruola versate il vino di visciole, lo zucchero e il cacao, mescolate continuamente con una frusta a mano fino a far sciogliere completamente lo zucchero.

    Togliete 150 gr della cremina ottenuta e tenetela da parte, in ultimo la verserete sopra il dolce.

    Travasate il resto della cremina su una terrina. 
    Unite a filo l’olio mentre mescolate con la frusta a mano. 
    Aggiungete le uova, una alla volta, aspettate che sia ben incorporato prima di aggiungerne un altro. 
    Versate la farina con il lievito e quando sarà ben incorporata unite il cioccolato precedentemente tritato, quindi date un ultima mescolata e versate il tutto nello stampo unto.

    Fate cuocere in forno già caldo, statico, a 160°C per 40 minuti. Assicuratevi che il dolce sia ben cotto facendo la prova stecchino dopodiché togliete dal forno e lasciate raffreddare completamente prima di togliere dallo stampo.

    Ora che il dolce è freddo mettetelo su un piatto da portata e con un bastoncino per spiedini, bucherellate la superficie del dolce, affondate bene il bastoncino fino ad arrivare in fondo.

    Prendete la cremina che avevate tenuto da parte e con un cucchiaio distribuitela sopra il dolce.
    La cremina penetrerà nei fori ubriacando così la torta.

    CONSIGLI
    1) Per apprezzare al meglio la torta mangiatela dal giorno dopo in poi.
    2) La Torta Ubriaca si manterrà per diversi giorni, più riposa più diventerà buona.
    3) Visitate il sito della Cantina Colleminò http://www.collemino.it/
    Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:

    ROSE DI SFOGLIA PERE E CACAO – Roses of puff pastry pear and cocoa

    Sono rose fatte con la pasta sfoglia e ripiene di pere e cacao zuccherato. Belle da vedere e buone da mangiare potrai servirle per la colazione e la merenda. Di seguito troverai la ricetta descritta e un video tutorial. Dolce giornata !!! Michaela.

    COSA SERVE per 12 rose
    • 2 rotoli rettangolari di pasta sfoglia
    • 2 cucchiai colmi di cacao zuccherato ( 1 per ogni rotolo )
    • 1 pera grande ( mezza per ogni rotolo )
    • zucchero di canna
    • stampo per muffin e burro

    🇬🇧 INGREDIENTS for 12 roses
    * 2 rolls of rectangular puff pastry
    * 2 full tablespoons sweetened cocoa ( 1 for each roll )
    * 1 large pear ( half for each roll )
    * cane sugar
    * mold for muffins and butter
    PROCEDIMENTO

    Preriscalda il forno impostandolo a 180°C.

    Ungi accuratamente uno stampo per muffin con del burro ammorbidito e un pennello da cucina.

    Srotola il rotolo di pasta sfoglia lasciando sotto la sua carta forno. 
    Taglia la sfoglia in 6 strisce, dal lato più lungo (come puoi vedere in video).
     
    Con un setaccio cospargi il cacao e con la mandolina affetta finemente la pera tagliata a metà e privata del torsolo.

    Su ogni striscia metti le fette di pera in modo che siano leggermente sovrapposte e che fuoriescano appena dalla sfoglia.
    Ripiega la sfoglia rimasta vuota sopra le pere e arrotola.

    Disponi le rose nello stampo e cuoci in forno già caldo, ventilato, a 180°C per 35 minuti.

    Lascia intiepidire o raffreddare le rose prima di toglierle dallo stampo. 

    CONSIGLI

    1) Non utilizzate il cacao amaro, dal momento che le rose non verranno molto dolci se utilizzaste il cacao amaro verrebbero un po amare, sarà possibile invece aggiungere dello zucchero a velo prima di arrotolarle.
    Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su:



    SCIUGHETTI MARCHIGIANI con video ricetta

    I Sciughetti di mosto, un piatto dolce tipico delle Marche, preparato in autunno con la vendemmia, ma congelando il mosto potremo godere di questo antico piatto regionale in ogni periodo dell’anno. Dalla consistenza e dai sapori lontani nel tempo meritano di essere conosciuti. Si fanno con soli 3 ingredienti e il procedimento è quello di una polenta,  ma una polenta dolce e cremosa, dove la farina di mais e quella bianca vengono cotte nel mosto anziché nell’acqua e, a fine cottura si aggiungono le noci, quindi si versano in piatti o pirofile. 

    La ricetta è quella di papà che immancabilmente ogni anno prepara  i Sciughetti per poi donarli a me, mia sorella e mio fratello. Lui ne fa in quantità industriale 😉 (4 litri di mosto ) ma nella descrizione della ricetta vi lascio gli ingredienti per 1 litro di mosto dal quale si ricavano 2 bei piatti. Oltre alla ricetta troverete anche il video tutorial.

    Altre ricette con il mosto CIAMBELLE, FILONI E BISCOTTI DI MOSTO 

    PROCEDIMENTO 
    per il mosto


    Il mosto lo potete acquistare nelle cantine o direttamente dal contadino in periodo di vendemmia.


    Oppure potete farlo voi, procurandovi dell’ottima uva da vino o uva fragola (la qualità dell’uva determinerà la bontà dei vostri sciughetti). 
    Schiacciate l’uva nel passaverdure (almeno 1,300 gr d’uva per ottenete 1 L di mosto), il succo ottenuto è il mosto. Il mosto va fatto bollire subito altrimenti inizierà a fermentare per poi diventare vino. Lo si fa bollire a fuoco basso per 30 – 45 minuti togliendo la schiuma che si forma in superficie. A termine cottura il mosto si sarà ridotto di un bel po e sarà zuccheroso. Lasciare intiepidire se si procede subito alla preparazione dei Sciughetti o una volta freddato versarlo in una bottiglia di plastica e congelatelo.


    PROCEDIMENTO 
    per i Sciughetti

    Pesate e miscelate assieme le due farine e versatele a pioggia nel mosto caldo ma non bollente (evitando così la formazione di grumi) quindi mescolate ininterrottamente con una frusta a mano, come si fa con la polenta.

    Dopo 30 minuti di bollore aggiungete le noci precedentemente tritate grossolanamente e cuocete ancora per altri 10 minuti, sempre senza mai smettere di mescolare.

    Con un mestolo versate su dei piatti o pirofile e quando arriveranno a temperatura ambiente saranno pronti da mangiare e consumate entro 2 giorni.

    CONSIGLI

    1) Prima di aggiungere le noci assaggiate il mosto; se vi sembra dolce non fate niente, se invece lo sentite leggermente aspro potete aggiungere 2 cucchiai di zucchero.

    2) C’è chi usa fare i Sciughetti o Sughetti con la sola farina di mais, altri ancora usano aggiungere un po di farina bianca. Avendo provato e fatto assaggiare entrambe le versioni trovo più gradevoli quelli con l’aggiunta della farina bianca poiché risultano più cremosi.

    3) Alle noci si possono aggiungere anche delle mandorle spellate.

    4) Altri dolci tipici Marchigiani: CIAMBELLE, FILONI E BISCOTTI DI MOSTO 

    Grazie per essere passati sul mio blog, potete seguirmi anche su: