TORTA AL CIOCCOLATO CON AMARENE

Cioccolato e amarene si sposano benissimo, abbinate ad una Molly Cake al cacao e ad una irresistibile glassa al cioccolato fondente, fanno di questa torta una delizia per occhi e palato. 

                GUARDA IL VIDEO TUTORIAL


 Molly Cake al cacao per 30/35 porzioni:

  • stampo a cerniera da 28 cm
  • 6 uova intere
  • 500 g di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • 400 g di farina 00
  • 100 g di cacao amaro
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 500 ml di panna montata

Preriscalda il forno a 180°. Imburra e rivesti con la carta forno uno stampo da 28 cm; rivesti il fondo e per il bordo usa una striscia di carta alta circa 10 cm ( perchè con queste dosi la Molly Cake viene alta 6 cm). 

In una terrina miscela assieme la farina con il cacao e il lievito.
Nella planetaria lavora le uova con lo zucchero, la vanillina e un pizzico di sale per 15 minuti, il composto dovrà risultare chiaro, gonfio e spumoso come quello per il pan di spagna.
Mentre la planetaria lavora monta con uno sbattitore elettrico la panna ben ferma e riponila in frigo.
Quando il composto di uova è pronto aggiungi con il setaccio e un po alla volta il mix di farina, cacao e lievito. Amalgama delicatamente con un cucchiaio facendo movimenti lenti dal basso verso l’alto per non smontare il composto.
Quando la farina è ben amalgamata aggiungi la panna montata come hai fatto prima, cioè un po alla volta e con movimenti delicati dal basso verso l’alto.
Versa il tutto nello stampo e metti in forno già caldo a 180° per i primi 10 minuti poi abbassa la temperatura a 160° e fai cuocere a forno ventilato per altri 65 minuti (mi raccomando che sia ventilato anche se ti fa strano ma fidati). Accertati che il dolce sia ben cotto infilando uno stecchino al centro del dolce che ne dovrà uscire umido ma non bagnato, se così non sarà prosegui la cottura per qualche altro minuto.

A cottura ultimata lascia la Molly Cake per circa 10 minuti nel forno spento e con lo sportello socchiuso e toglila dallo stampo solo quando si sarà freddata.


Per la farcia:
  • 350 ml di panna vegetale già zuccherata
  • 250 g di mascarpone
  • 150 g di cioccolato fondente sminuzzato
  • amarene sciroppate Fabbri

Con un coltello trita il cioccolato fondente e metti da parte.

In una terrina lavora la panna ben fredda con uno sbattitore elettrico, quando inizia ad essere spumosa aggiungi il mascarpone e continua con lo sbattitore fino a che risulterà ben montata.

A questo punto aggiungi il cioccolato tritato e amalgama con delicatezza.
Le amarene ti serviranno solo quando assemblerai la torta e dovrai disporle sopra il secondo strato di farcia. (lasciane da parte una decina per la decorazione)

Per la glassa al cioccolato fondente:
  • 150 g di cioccolato fondente
  • 150 ml di panna liquida
  • 20 g di burro

In un pentolino su fiamma dolce fai scaldare la panna e quando arriva a sfiorare il bollore spegni, aggiungi il burro e il cioccolato spezzettato.

Lascia che il burro si sciolga e che il cioccolato si ammorbidisca poi con una frusta mescola fino ad ottenere una glassa liscia ed omogenea.
La glassa al cioccolato andrà versata subito sulla torta (quando è ancora calda).

Per la decorazione:
  • 70 ml di panna montata
  • un cucchiaio di glassa al cioccolato fondente (quello che raccogli dal pentolino o in alternativa un cucchiaino di Nutella)
  • sac a poche con becchuccio grande a stella
  • amarene sciroppate Fabbri 

Con uno sbattitore elettrico monta la panna, quando inizia a rapprendersi aggiungi un cucchiaio di glassa o un cucchiaino di Nutella e prosegui fino a che risulterà ben montata.

Mettila dentro un sac a poche e decora formando dei ciuffetti sopra i quali metterai alcune amarene ben sgocciolate.

Grazie per essere passati sul mio blog
per restare aggiornati con nuove ricetteseguitemi su
Facebook Prima del caffè Soddisfazioni in cucina
YouTube Prima del caffè Soddisfazioni in cucina

Comments

  1. Questa torta l'ho preparata tutta per me! per il mio compleanno! e avevo voglia di cioccolato e amarene, del resto ho la fortuna di scegliermi la torta ahahahah! vi ringrazio molto per i complimenti mi fa piacere che vi piaccia!
    Un bacio e alla prossima torta… Michaela

  2. Si 65 minuti poichè la torta è molto alta e per cuocere bene dentro ha bisogno di una temperatura bassa cioè di 170c ed è fondamentale che il forno sia ventilato, solo così otterrai un dolce ben cotto denttro e non bruciacchiato fuori. Non spaventarti, so che può sembrare strano, anche io la prima volta che l'ho fatta ero scettica ma, credimi, poi il risultato ti piacerà!

Leave a Reply