PIZZA DI CARNE

La pizza di carne, un secondo piatto colorato e saporito, a base di carne macinata molto simile all’impasto delle polpette e farcito come se fosse una pizza.

Io ho messo del sugo al basilico, delle olive nere e una filante mozzarella, condita così è molto buona e piace tanto ai bambini ma tu  potrai farcirla a tuo gusto come ogni altra pizza, aggiungendo ad esempio delle verdure. 

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial.

Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Ricetta *****
🇮🇹 ingredienti per 4 – 6 persone

  • 800 gr di carne macinata
  • 4 uova
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • sale
  • 1 patata lessa
  • 250 gr di sugo al basilico
  • 100 gr di olive nere denocciolate
  • 125 gr di mozzarella
  • olio EVO
  • basilico fresco

🇬🇧 ingredients for 4 – 6 servings

  • 800 gr of minced meat
  • 4 eggs
  • zest of 1 lemon
  • salt
  • 1 boiled potato
  • 250 gr of basil sauce
  • 100 gr of pitted black olives
  • extra virgin olive oil
  • fresh basil 

Procedimento

In una capiente terrina mettiamo la carne macinata, le uova, la buccia grattugiata del limone, il sale e una patata lessa schiacciata.

Amalgamiamo il tutto con le mani ottenendo un impasto piuttosto morbido.

Lo distribuiamo su una teglia da forno rivestita con carta forno e, con le mani lo uniamo e lo compattiamo uniformemente.

Condiamo la nostra pizza di carne con  il sugo al basilico, le olive nere denocciolate, premendole leggermente per farle penetrare un pochino nell’impasto e un filo di olio extra vergine d’oliva.


Facciamo cuocere in forno già cado a 180 ° per 20 – 25 minuti poi aggiungiamo la mozzarella tagliata in pezzi e fatta sgocciolare e, qualche foglia di basilico fresco.  Rimettiamo in forno per altri 5 minuti, il tempo necessario affinché la mozzarella si sciolga. 


Sarà tenera e filante. buon appetito!!! 


Consigli
Volendo potrai condire la pizza di carne in molti altri modi ad esempio aggiungendo qualche verdura.


Potrete scegliere il macinato che più vi piace.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

GELATO SENZA GELATIERA al CAFFÈ e con OREO più GHIACCIOLI al CAFFÈ

Come ottenere 2 gelati fatti in casa con pochissimi ingredienti e pochissimo tempo.

Sono certa che vi innamorerete di questi gelati, buonissimi e semplicissimi da realizzare.

Per me è stato amore al primo assaggio e da oggi in poi una vaschetta di gelato fatto in casa non mancherà mai nel mio freezer.

Ho pensato anche agli amanti del caffè e dei ghiaccioli, 2 varianti semplicissime e sobrie.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, 
Dolce giornata !!! 
Michaela.


***** Video Ricetta *****

Per 1 kg di gelato
  • 500 ml di panna già zuccherata 
  • 300 gr di latte condensato

In una terrina ben capiente montiamo 500 ml di panna già zuccherata e ben fredda di frigorifero. Raggiunta una consistenza non troppo montata ma piuttosto soffice, aggiungiamo 300 gr di latte condensato e lavoriamo ancora un po per far amalgamare bene.
E in questo modo abbiamo ottenuto il gelato. Ora lo dividiamo a metà versandolo su due terrine per avere due gusti: il gelato al caffè e il gelato oreo.


Gelato al Caffè

  • 500 gr di gelato
  • 50 ml di caffè freddo e amaro
  • 2 cucchiaini di caffè solubile
  • chicchi di caffè 
In 50 ml di caffè freddo e amaro facciamo sciogliere 2 cucchiaini di caffè solubile. 
Quando sarà ben sciolto lo versiamo su una delle due terrine contenente il gelato e lo facciamo amalgamare bene con le fruste elettriche, infine aggiungiamo qualche chicco di caffè e amalgamiamo con una spatola.

Non resta che versare questo delizioso gelato al caffè in una vaschetta che possa andare in congelatore. Scuotiamo un po la vaschetta per distribuire uniformemente il gelato, decoriamo con qualche chicco di caffè e chiudiamo con il coperchio. 
Teniamo in freezer per almeno 4 ore.
Serviamo nelle coppette, con delle cialde e un po di caffè freddo o, se  preferisci con del liquore al caffè.
Gelato Oreo
  • 500 gr di gelato
  • 1 tubo di biscotti Oreo

Nell’altra terrina con il restante gelato uniamo 5 o 6 biscotti Oreo spezzettati grossolanamente con le mani e li amalgamiamo delicatamente con una spatola.
Versiamo il gelato con gli Oreo in una vaschetta che possa andare in congelatore, scuotiamo leggermente per distribuire uniformemente il gelato e copriamo con il coperchio.  Teniamo in congelatore per ameno 4 ore.
Serviamo nelle coppette e decoriamo il gelato con un biscotto Oreo.



  • 250 ml di caffè
  • 6 cucchiaini di zucchero
  • 80 ml di latte
Partiamo con una base di 250 ml di caffè che equivalgono ad una moka da 6.
Ci aggiungiamo 6 cucchiaini di zucchero e lasciamo raffreddare.
Una volta raffreddato lo versiamo su 3 stampini per ghiaccioli e al caffè che rimane aggiungiamo 80 ml di latte freddo e versiamo sui restanti 3 stampini.
Teniamo in freezer per almeno 5 ore e quando vorremo mangiarli basterà immergere lo stampino in acqua calda per qualche secondo e il ghiacciolo si sfilerà facilmente..

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

SEMIFREDDO AL CAFFÈ

Un semifreddo rivestito di Pavesini con all’interno una morbida crema al caffè, simile ad un gelato. Questo semplice dolce al cucchiaio sarà la giusta conclusione ad uno spensierato  pasto con gli amici. 

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, 
Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Ricetta *****


🇮🇹 cosa serve per uno stampo da 30 x 11
per i pavesini
  • 200 gr di pavesini
  • crema di nocciole
  • 200 ml di caffè freddo e amaro
  • 40 gr di farina di cocco
per la crema al caffè
  • 250 ml di panna fredda
  • 100 gr di latte condensato
  • 50 ml di caffe freddo e amaro
  • 1 o 2 cucchiaini di caffè solubile
🇬🇧 cosa serve for 30 x 11 mold
for pavesini 
  • 200 gr di pavesini biscuits
  • hazelnut cream
  • 200 ml of cold and bitter coffee 
  • 40 gr of coconut flour
for coffee cream 
  • 250 ml of whipping cream
  • 100 gr of condensed milk
  • 50 ml of cold and bitter coffee
  • 1 or 2 teaspoons instant coffee
Procedimento
Fodera uno stampo da 30 x 11 cm con della pellicola trasparente, sovrapponi leggermente i fogli in modo da ottenerne uno più grande.

Spalma la crema di nocciole tra due Pavesini e una volta preparati tutti prendine uno ad uno e immergili velocemente nel caffè poi passali nella farina di cocco e posizionali nello stampo. Prima ricopri il fondo poi i lati e tieni in frigo mentre prepari la crema al caffè.

Fai sciogliere 1 o 2 cucchiaini di caffè solubile in 50 ml di caffè quindi monta la panna dopodiché aggiungi il latte condensato e il caffè incorporando bene il tutto. 

Riprendi lo stampo dal frigo e versa la crema al caffè in 2 o 3 volte livellandola di volta in volta per non lasciare spazi vuoti.

Ricopri con uno strato di Pavesini e tieni in freezer per almeno 4 ore. 

Togliere il dolce dallo stampo sarà semplicissimo, basterà posizionare il piatto di portata e capovolgere, lo stampo e la pellicola verranno via senza problemi.

Consigli
Nel totale ti occorrono 250 ml di caffè che equivalgono a una moka da 6.

Il Caffè deve essere freddo e amaro.

Togliere dal freezer 20 minuti prima di servire.


I Pavesini così farciti, con la cioccolata, bagnati nel caffè e ricoperti di cocco, sono già di per se un buon dolcetto da servire in un vassoio.




Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici


Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

INVOLTINI DI MELANZANA ricetta facile – Aubergine rolls

Degli involtini di melanzana, semplici da preparare e saporitida gustare come antipasto o secondo piatto

Si tratta di gustosi rotolini di melanzane grigliate, farciti con un formaggio cremoso, parmigiano, pepe e pomodori freschi.

Non perderti questo piatto semplice e molto appetitoso. 


Ricetta vegetariana e senza glutine

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial.

Dolce giornata !!! 
Michaela.









***** Video Ricetta *****



🇮🇹 ingredienti
  • 2 o 3 melanzane
  • 200 gr di formaggio cremoso tipo philadelhia
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • pepe, sale, olio evo
  • pomodorini datterino
🇬🇧 ingredients
  • 2 or 3 aubergines
  • 200 gr of philadelphia cheese
  • 2 tablespoons of parmesan
  • pepper, salt, extra virgin olive oil
  • cherry tomatoes
Procedimento

Dopo aver lavato e asciugato le melanzane, privale delle estremità, quindi affettale per il verso della lunghezza in fettine piuttosto sottili, non più di mezzo centimetro.

Salale su entrambi i lati e spennellale su entrambi i lati con l’olio.

Grigliale su una piastra rigata e ben calda, un paio di minuti per lato.

In una ciotola mescola con una forchetta, il formaggio cremoso con il parmigiano e il pepe.

Lava asciuga e taglia in quattro spicchi i pomodori.

Spalma uno strato di crema di formaggio sulla fetta di melanzana, ad una estremità metti uno spicchio di pomodoro e avvolgi la melanzana formando un involtino.

Posiziona gli involtini di melanzana su un piatto di portata, decora e profuma il piatto con delle foglioline di basilico fresco e dei pomodorini. 

CONSIGLI
Puoi preparare gli involtini di melanzana anche il giorno prima.


Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici
Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

CHEESECAKE MATCHA senza forno – no bake

Il Cheesecake al Tè Matcha è una delizia per gli occhi e palato. 

Una sublime fusione tra tradizioni americane e giapponesi

Potrai servirlo ad ogni periodo dell’anno e sarà il dolce perfetto per stupire gli ospiti.
Fra le diverse varietà di tè verde, il matcha ha la consistenza di una polvere molto fine.

In Giappone è utilizzato nella celebre cerimonia del tè e, viene usato anche nella preparazione di gelati, creme e innumerevoli tipologie di dolci.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, 


Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Ricetta *****


Cosa serve
🇮🇹 per uno stampo da 18 cm
Per la base
  • 200 gr di biscotti secchi
  • 100 gr di burro fuso

Per la crema

  • 300 gr di formaggio tipo philadelphia
  • 100 gr di yogurt bianco magro
  • 80 gr di zucchero a velo
  • 200 ml di panna fresca
  • 100 gr di cioccolato bianco tritato
  • 8 gr di gelatina in fogli
  • 8 gr di te verde matcha
  • 50 ml di acqua calda

Per la gelèe

  • 100 ml di panna
  • 50 gr di zucchero
  • 6 gr di te verde matcha
  • 3 gr di gelatina in fogli
🇬🇧 for 18 cm mold
For the base
  • 200 gr of dry biscuits
  • 100 gr of melted butter
The cream
  • 300 gr of philadelphia cheese
  • 100 gr of low-fat plain yogurt
  • 80 gr of powdered sugar
  • 200 ml of whipping cream
  • 100 gr of white chocolate
  • 8 gr of gelatin
  • 8 gr of matcha green tea
  • 50 ml of hot water
For the gelèe
  • 100 ml of whipping cream
  • 50 gr of sugar
  • 6 gr of matcha green tea
  • 3 gr of gelatin

Procedimento


Per la base, trita finemente i biscotti fino a ridurli in una consistenza sabbiosa. Poi amalgamali con il burro fuso.
A questo punto versali nello stampo, foderato con carta forno. Distribuiscili uniformemente  e compattali bene.

Riponi in frigo per far rassodare il burro e nel frattempo prepara la crema.

Per la crema, versa in una capiente terrina il formaggio cremoso, lo yogurt bianco magro,  e lo zucchero a velo, quindi mescola con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere con composto cremoso.




Scalda 200 ml di panna e quando arriva a sfiorare il bollore aggiungi 100 gr di cioccolato bianco tritato, (tritalo perché si scioglierà prima e in modo più uniforme). Mescola fino a completo scioglimento poi togli dal fuoco.




Ora fai ammorbidire in acqua fredda la gelatina, tieni i fogli in ammollo ben sommersi nell’acqua per circa 10 minuti poi strizzala e uniscila alla panna e cioccolato,  mescolando  fino a farla sciogliere completamente. Lascia che arrivi a temperatura ambiente.




Nel frattempo sciogli il te verde matcha nell’ acqua ben calda.




Ora che la panna con il cioccolato ha raggiunto la temperatura ambiente uniscila alla crema di formaggio. Metti la terrina in un contenitore con acqua fredda e ghiaccio e monta con lo sbattitore elettrico per qualche minuto fino ad ottenere una consistenza soffice.




Dividi a metà la crema, quindi versane 400 gr su un’altra terrina e a quest’ultima incorpora il tè matcha.




Per assemblare il cheesecake, togli lo stampo dal frigo e versa la crema bianca, scuoti delicatamente per distribuirla uniformemente e fai rassodare in freezer per 10 minuti.



Dopodiché puoi versare la crema verde che a sua volta farai rassodare nello stesso modo, sempre in freezer per 10 minuti.

Per la gelèe al te matcha, metti in ammollo in acqua fredda la gelatina. In un pentolino versa la panna, lo zucchero e il tè matcha, mescola bene e porta a bollore. 



Togli dal fuoco e unisci la gelatina ammorbidita e ben strizzata. 


Falla sciogliere e solo quando avrà raggiunto la temperatura ambiente versala sul cheesecake.



Tieni in frigo almeno 6 ore prima di togliere dallo stampo.







Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici


Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter


PASTA con salmone e avocado – con video ricetta

Un primo piatto semplice e veloce da preparare, è ottimo sia da caldo che da freddo

Sarà pronto in pochi minuti giusto il tempo che la pasta cuoce

Utilizza un avocado ben maturo cioè dovrà essere morbido al tatto, del buon salmone e il succo di un lime, olio sale e pepe e buon appetito

***** Video Ricetta *****

Cosa serve
🇮🇹 per 4 persone
  • 320 gr di farfalle o altra pasta corta
  • 250 gr di salmone
  • 1 avocado maturo, morbido
  • succo di 1 lime
  • olio EVO, sale, pepe

🇬🇧 for 4 servings

  • 320 gr of short pasta
  • 250 gr of salmon
  • 1 ripe, soft avocado
  • juice of 1 lime
  • extra virgin olive oil, salt, pepper
Procedimento
Metti su una pentola d’acqua per la cottura della pasta.

Nel frattempo prepara il condimento; taglia a pezzetti il salmone e l’avocado.

Versali in una padella con dell’olio, aggiungi il succo del lime, del sale, del pepe e fai cuocere per 5 minuti.

Aggiungi la pasta al dente e mantecare aggiungendo un po d’acqua di cottura, aggiustare di sale, pepe e olio se necessario.

Servire subito o farla raffreddare.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

PASTA pomodorini, rucola, olive e mozzarella – con video ricetta

Un primo piatto semplice e veloce da preparare, è ottimo sia da caldo che da freddo
Il condimento rende questo piatto di pasta molto colorato e saporito 
e potrai usarlo anche su altri formati di pasta; 
lunga o corta se vuoi mangiarla calda, solo pasta corta se vuoi  mangiarla fredda.

***** Video Ricetta *****
Cosa serve
🇮🇹 per 4 persone

  • 320 gr di gnocchetti sardi o altra pasta corta a tuo gusto
  • 30 gr di rucola
  • 300 gr di pomodorini ciliegino tagliati in 4 spicchi e privati dei semini
  • 100 gr di olive nere tagliate a rondelle
  • 500 gr di mozzarella tagliata a pezzetti
  • dell’olio EVO, sale e del pepe

🇬🇧 for 4 servings

  • 320 gr of short pasta
  • 30 gr of rocket salad
  • 300 gr of cherry tomatoes
  • 100 gr of olives
  • 500 gr of mozzarella cheese
  • extra vergin olive, salt, pepper

Procedimento
Metti su una pentola d’acqua per la cottura della pasta.


Nel frattempo prepara il condimento; quindi lava e asciuga i pomodorini e la rucola, taglia i pomodorini in 4 spicchi e privali dei semini, spezzetta grossolanamente la rucola, taglia le olive denocciolate a rondelle e la mozzarella in pezzi.


Sala l’acqua, butta la pasta e cuocila seguendo i minuti riportati nella confezione quindi scolala bene e uniscila al condimento aggiungendo dell’olio, del sale e del pepe.


Mescola bene e servi subito se vuoi mangiarla calda o, mettila in frigo coperta con pellicola trasparente se vuoi mangiarla fredda.




Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici


Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

TARTUFINI DI FORMAGGIO per aperitivi e antipasti

Sono dei tartufini salati che si preparano in poco tempo e non richiedono cottura

Questi sfiziosi e colorati stuzzichini potrai servirli negli aperitivi e negli antipasti, 
sia in estate che in inverno.

Possono essere preparati all’ultimo memento o comunque si conservano in frigo per 2 o 3 giorni.

***** Video Ricetta *****


🇮🇹 ingredienti per 16 tartufini
  • 50 gr di crackers
  • 150 gr di brie
  • 20 gr di pistacchi tritati
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • 1 cucchiaio di semi di papavero
  • erba cipollina

🇬🇧 ingredients for 16 tartufini

  • 50 gr of crackers
  • 150 gr of brie cheese
  • 20 gr of pistachios minced
  • 1 tablespoon of sesame seeds
  • 1 tablespoon of poppy seeds
  • chives

Procedimento

Trita i crackers e versali in una ciotola, aggiungi il brie tagliato a pezzetti e i pistacchi tritati.
Amalgama bene il tutto schiacciando con una forchetta.

Preleva dei pezzetti d’impasto e ruotali tra i palmi delle mani formando delle palline, non più grandi di una noce.

Ruotale alcune nei semi di sesamo, altre nei semi di papavero e altre ancora nell’erba cipollina.

Disponi i tartufini sul piatto di portata e metti su ognuno uno stecchino o se preferisci mettili nei pirottini di carta.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

CONFETTURA DI ALBICOCCHE

Preparare in casa la Confettura di Albicocche è molto semplice, 
con pochi passi e poco tempo otterrai una sana e genuina confettura.

Fatta una volta non vorrai più farne a meno, la sua genuinità e bontà ti conquisterà.


RICETTA x 4 vasetti da 250 gr
* 2 kg di albicocche
* 500 gr di zucchero
* 1 limone, il succo
* 1 bustina di vanillina
PROCEDIMENTO
Lava, asciuga e togli il nocciolo alle albicocche.

Tagliale in piccoli pezzi e condisci con lo zucchero, il limone e la vanillina.
Copri con pellicola trasparente e lascia macerare in frigo per una notte.
Fai poi bollire per 30 minuti schiumando all’occorrenza e frullandole con il frullatore ad immersione.
Versa subito, appena tolta dal fuoco, in vasetti sterilizzati.
Chiudili, capovolgili e lasciali così fino a completo raffreddamento. In questo modo si formerà il sottovuoto.
Fai riposare un mese prima di gustarla.
Conservare in luogo fresco e asciutto, una volta aperta conservare in frigo.







Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter

RICCIO AL CAFFÈ

Il Riccio al Caffè è un dolce che si prepara senza l’uso del forno. Anni fa qui nelle Marche  molte mamme e nonne lo preparavano per le occasioni speciali, poi con il passare del tempo è stato un po dimenticato, tuttavia qualche pasticceria della zona ancora lo propone. 

Era il dolce delle occasioni speciali, tant’è che la prima volta che andai a mangiare a casa di mia suocera, lei preparò proprio il Riccio al Caffè.

Nel realizzarlo ho seguito la sua vecchia ricetta, ho soltanto diminuito la quantità del rum che a mio parere sembrava troppo. Spero che lei da lassù non me ne voglia. 

Un ringraziamento speciale ai miei cognati Roberto e Antonella per avermi suggerito e procurato la ricetta.

Di seguito trovi la descrizione della ricetta e un video tutorial, in quest’ultimo puoi vedere come realizzare il Riccio al Caffè sia in realtà molto più semplice di ciò che può sembrare.


Dolce giornata !!! 
Michaela.

***** Video Tutorial *****


🇮🇹 ingredienti 
  • 200 gr di burro 
  • 200 gr di zucchero a velo
  • 6 tuorli
  • 6 tazzine di caffè
  • 1 tazzina di rum
  • 50 gr di mandorle o pinoli
  • 150 gr di savoiardi
  • 3 gocce di cioccolato o 3 chicchi di caffè

🇬🇧 ingredients

  • 200 gr of butter
  • 200 gr of powdered sugar
  • 6 egg yolks
  • 300 ml of coffee
  • 50 ml of rum
  • 50 gr of almonds
  • 150 gr savoiardi biscuits
  • 3 chocolate chips or 3 coffee beans

Procedimento


Togliere dal frigo il burro poiché ti servirà morbido (in estate circa 30 minuti prima, in inverno circa 2 ore prima).


E prepara 6 tazzine di caffè così che avrà tutto il tempo di freddare.

In una terrina monta il burro con metà dello zucchero, lavorandolo con le fruste elettriche fino a che risulterà molto soffice.

In un’altra terrina monta i tuorli con il restante zucchero, lavorandoli con le fruste fino a che le uova risulteranno chiare e spumose.

Unisci le uova al burro e amalgama con le fruste elettriche aggiungendo una tazzina di caffè.

In una ciotola versa il restante caffè e il rum, sarà la bagna per i savoiardi.

Bagna i savoiardi e disponili sul piatto di portata, procedi alternando strati di savoiardi con strati di crema, dando al dolce una forma ovale e tondeggiante, lasciando cioè più basse il musetto e la coda (come puoi vedere nel video).
Termina con la crema stendendola uniformemente a ricoprire il tutto.

Tieni il dolce in frigo mentre tagli e tosti le mandorle, quest’ultime fungeranno da aculei.

Taglia le mandorle in quattro parti, prima a metà per il lato più lungo  poi ancora a metà. Tostale in padella così da esaltarne il sapore e, il  colore che assumeranno donerà al tuo Riccio un aspetto più realistico.

Inserisci le mandorle in modo obliquo, tutt’intorno al riccio lasciando libera la parte del musetto.

Decora il musetto con le gocce di cioccolato o i chicchi di caffè per formare gli occhi e il nasino.

Conserva il Riccio al Caffè in frigo.

Consigli

– È possibile sostituire le mandorle con i pinoli (anche i pinoli andranno tostati).

– La ricetta originale del Riccio al Caffè prevede la crema al burro con i tuorli ma sarà possibile usare altre farce come: crema diplomatica o crema al mascarpone.

Se la ricetta ti è piaciuta condividila con i tuoi amici

Puoi seguirmi anche su

  YouTube   facebook     Instagram   Twitter